Tag: Ferrandelli

La parabola di Ferrandelli: altro che nuovo e nemmeno lavato con perlana
Idee & Opinioni, News Sicilia

La parabola di Ferrandelli: altro che nuovo e nemmeno lavato con perlana

Più che nuovo sembra lavato con perlana. Anzi no, nemmeno quello. Fabrizio Ferrandelli, con le dimissioni dall'Ars, e quello che poteva apparire un grande atto di rinuncia  aveva fatto ben sperare: finalmente un giovane politico che non tende ad assomigliare ai vecchi tromboni di questa terra, ci si era detti. E invece eccolo lì a braccetto con Totò Cuffaro e Saverio Romano e a rimorchio di Gianfranco Micciché: non c'era modo migliore per fare una cortesia all'imarcescibile Leoluca Orlando e ai grillini. Non c'è che dire: siamo alle solite. Queste giovani leve, ci riferiamo sempre a Ferrandelli, dimostrano l'incapacità di costruire una alternativa credibile alla classe dirigente che governa Palermo ormai da un quarantennio dimostrando l'incapacità di costruire movimenti trasversali, moder...
News Sicilia, Notizie, Politica & retroscena

Ferrandelli si candida Sindaco a Palermo. Commissari dell'Udc in tutte le province siciliane

"Cinquant'anni possono bastare. Da mezzo secolo a Palermo si parla sempre delle stesse cose. Ci sono sempre gli stessi problemi irrisolti. Ora ci provo io: mi candido a sindaco di Palermo, una candidatura politica, senza padrini né padroni, che vuole parlare a tutti, innanzitutto ai cittadini". L'ha detto l'ex deputato regionale del Pd, Fabrizio Ferrandelli, annunciando la sua candidatura a sindaco di Palermo alle amministrative della primavera 2017, nel corso di una conferenza stampa in municipio. Già candidato del Pd quattro anni fa, Ferrandelli fu battuto al ballottaggio dall'attuale sindaco Leoluca Orlando che ottenne circa il 70% delle preferenze. "Sono un uomo libero, che fa politica per passione e non per professione. L'ho dimostrato un anno fa lasciando la poltrona da deputato all'...
Sanità siciliana, le pagelle dei manager. Scontro nel Pd su concorsi e servizi
News Sicilia, Notizie

Sanità siciliana, le pagelle dei manager. Scontro nel Pd su concorsi e servizi

Tutti promossi i manager della sanità siciliana. L'Agenas valuta i direttori generali di Asp e ospedali a 18 mesi dalla nomina. Secondo l'Agenzia hanno tutti raggiunto la sufficienza. L agenzia ministeriale per i servizi sanitari regionali, ha valutato i manager a  metà del loro mandato, e loro hanno superato la "prova" raggiungendo gli obiettivi sanitari e contabili che l'assessorato alla Salute aveva assegnato  al momento della nomina nel luglio del 2014. I migliori sono Marco Restuccia e Lucio Ficarra, che guidano rispettivamente il Policlinico di Messina e l'Asp di Agrigento. I punteggi più bassi sono andati ad Antonio Candela e Gaetano Sirna, direttori generali dell'Asp di Palermo e dell'Asp di Messina. Per essere riconfermati al timone delle aziende era necessario superare il punteg...
News Sicilia, Notizie

Sviluppo Italia Sicilia è stata messa in liquidazione

Sviluppo Italia Sicilia è stata posta in liquidazione. L’assemblea dei soci della partecipata che per anni ha gestito il sostegno alle imprese e l’assistenza tecnica per numerosi progetti della Regione ha deciso lo scioglimento e la liquidazione volontaria dell’azienda. Questa fase di transizione sarà gestita da Carmelina Volpe, ex presidente della partecipata della Regione. A fare le spese della liquidazione sono i 76 dipendenti che finiranno, insieme ad altri nell’albo speciale del personale regionale da ricollocare. L’azienda ha un capitale sociale di 6 milioni di euro, che include anche un incubatore d’impresa da 4mila metri quadrati a Catania ed ha inanellato bilanci in rosso sin dalla sua costituzione nel 2001. Per anni, Sviluppo Italia Sicilia si è occupata della gestione delle misu...
News Sicilia, Notizie

Sprechi della Sicilia: la Regione deve restituire 162 milioni di fondi Pac non spesi

Sprechi della Sicilia: la Regione deve restituire 162 milioni di fondi Pac non spesi.  È la terza tranche dei Fondi Pac siciliani.  La Legge di stabilità approvata lo scorso anno ha infatti stabilito  il recupero di tutti quei fondi Pac (sigla che sta per Piani di Azione e Coesione) ottenuti con le risorse nazionali stornate dalla programmazione comunitaria, che non erano stati spesi alla fine del 2014.  Se i fondi a disposizione, dopo le prime rimodulazioni ammontavano a quasi 724 milioni, sul piatto adesso ne sono rimasti 562, suddivisi in due grandi tronconi: quello delle misure rivolte all’occupazione (quasi 215 milioni) e quello degli appalti per le infrastrutture (poco più di 347 milioni). Il Giornale di Sicilia fa un elenco delle "voci" che si perdono. Ad andare in fumo  sono i fon...
News Sicilia, Notizie, Politica & retroscena

Pd Sicilia: "Continuiamo con Crocetta". Anche perché non ci sono alternative

Pd Sicilia. Ieri si è riunito il parlamentino per decidere quello che i più esperti avevano capito da un pezzo: con Rosario Crocetta i rapporti sono pessimi, non c'è fiducia, ma non ci sono alternative. Anche perché se si vota vince sicuramente il Movimento Cinque Stelle, e, insomma, il Pd deve trovare in fretta una nuova alleanza che metta insieme sinistra, crocettiani, Udc e Nuovo Centro Destra e cercare un nome che faccia da sintesi, che attualmente non c'è e che non è Roberto Lagalla, rettore uscente dell'Università di Palermo. Nel frattempo Fausto Raciti, segretario regionale del Pd, e Davide Faraone, sottosegretario all'Istruzione, si contendono la poltrona di un eventuale nuovo Ministero del Mezzogiorno che Matteo Renzi vuole istituire (sai che novità...). Ieri, nell'ambito della st...
News Sicilia, Notizie, Politica & retroscena

Scandalo Tutino, le pressioni del deputato Oddo. Ferrandelli si dimette e lascia posto a….un arrestato

Scandalo Tutino. Spuntano nuove rivelazioni, che coinvolgono altri deputati regionali tra cui Nino Oddo, trapanese. Ecco il racconto che fa Sandra Figliuolo sul Giornale di Sicilia Pressioni», «comportamenti inusuali», prassi «irrituali», tentativi di adottare provvedimenti che sarebbero stati contrari alle normative. Di questo ha parlato l'ex assessore alla Sanità, Lucia Borsellino, quando - il 26 marzo del 2014- è stata sentita dalla Procura di Palermo, che stava indagando su quello che sarebbe poi diventato il «caso Tutino» e che ha portato all'arresto di Matteo Tutino appunto, medico personale del presidente della Regione, Rosario Crocetta, nonché ex primario del reparto di Chirurgia estetica all'ospedale Villa Sofia. Addirittura, Borsellino ha raccontato che la sua segretaria avrebb...
News Sicilia, Notizie, Politica & retroscena

E adesso il Pd vuole sfiduciare Crocetta. Ferrandelli presenta una mozione all'Ars

Rosario Crocetta si trova al centro di una bufera politica. A sparare contro il governatore della Sicilia adesso è il deputato regionale renziano Fabrizio Ferrandelli, che ha presentato una mozione di sfiducia Una mossa che arriva dopo una lite plateale tra lo stesso Crocetta e il palermitano Davide Faraone, sottosegretario all'Istruzione, che domenica aveva chiesto alla Regione Sicilia di "fare la sua parte" per ottenere dal governo i soldi necessari per la questione dei rifiuti e delle infrastrutture. Parole che il governatore ha commentato furiosamente: "È accettabile sentirsi dire non ti do i soldi? Se il messaggio di Faraone è il messaggio ufficiale del governo, allora io devo andare in procura". Per Crocetta non c'è pace nemmeno sul fronte delle amicizie: il suo medico personale, i...