Tag: migranti

Migranti: nuovi sbarchi a Lampedusa, 700 nell’hotspot
Province siciliane

Migranti: nuovi sbarchi a Lampedusa, 700 nell’hotspot

Una nuova ondata di sbarchi di migranti si è registrata nei giorni scorsi a Lampedusa, dove sono approdati oltre 400 migranti nel giro di poche ore. Dopo un barcone con 215 profughi, tra cui nove donne, due minori e un neonato, sono giunti sull'isola altre tre imbarcazioni con 70, 57 e 88 persone. Tutti sono stati trasferiti nell'hotspot di contrada Imbriacola che in questo momento ospita quasi 700 migranti. Ieri ottanta minori sono stati trasferiti sulla terraferma con il traghetto di linea per Porto Empedocle e 202 adulti sulla nave Rapsody per il periodo di quarantena. Gli altri che si trovano ancora nel Centro dovrebbero essere imbarcati nelle prossime su una nave quarantena se le condizioni del mare lo consentiranno. Migranti: isola è zona rossa ma nessun contatto con la po...
Lampedusa: barca si ribalta, salvati 31 migranti
Cronaca

Lampedusa: barca si ribalta, salvati 31 migranti

Un barchino, con a bordo una trentina di migranti, si è ribaltato, nel cuore della notte, a circa 4 miglia dall'isola di Lampedusa (Ag). Tutte le 31 persone che erano a bordo dello scafo sono state recuperate. Mentre una motovedetta della Guardia di finanza si stava avvicinando alla barca per trasbordare i migranti, le persone si sarebbero spostate verso l'unità di soccorso. Avrebbero sbilanciato il natante procurandone quindi il ribaltamento. I finanzieri, che erano a pochissima distanza, sono riusciti a trarre tutti in salvo e, a quanto pare, non vi sarebbero dispersi. Poco prima, era stato scortato un barcone con a bordo 186 migranti, di varie nazionalità, fino al porto di Lampedusa. I due diversi gruppi sono stati portati all'hotspot. (ANSA)
Migranti, lettera di minacce al sindaco di Lampedusa: “Fai il tuo lavoro”
News Sicilia

Migranti, lettera di minacce al sindaco di Lampedusa: “Fai il tuo lavoro”

"Ong è una questione di ordine .. certo se lei la pensa così è triste. Dite che sono situazioni precarie e li vedi ridere, salutare come dei turisti e non stanno male ... lei faccia il suo lavoro". E’ con queste parole, scritte di pugno, che è stata recapitata una lettera anonima di minacce al sindaco di Lampedusa e Linosa, Totò Martello. Il mittente, così come indica l’intestazione della busta, è: "Prima i nostri". La missiva è stata recapitata ieri al Municipio. Nelle prossime ore Martello si recherà alla stazione dei carabinieri per formalizzare denuncia e consegnare la lettera. "Il problema è che ormai basta che uno parla e affronta l'argomento immigrati, arrivano le minacce, le lettere, gli insulti", dice Martello. "Non l'ho letta tutta, primo perché mi fa schifo e secondo per...
Salvini: “Cara di Mineo sarà chiuso entro l’anno”
Politica & retroscena

Salvini: “Cara di Mineo sarà chiuso entro l’anno”

"E' mia intenzione chiudere il Cara di Mineo entro quest'anno. Più grossi sono i centri più facile è che si infiltrino i delinquenti". Lo ha affermato il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, in un'intervista radiofonica a RTL. E non si tratterebbe della prima chiusura di un Centro di accoglienza per richiedenti asilo. Giovedì prossimo infatti chiuderà il Cara di Castelnuovo di Porto. Al momento si sta procedendo ai trasferimenti con cittadini, parroci ed enti del terzo settore che si sono mobilitati per offrire ospitalità ai migranti che, una volta chiusa la residenza, non avranno più un alloggio dove stare.
Palermo, conferita la cittadinanza onoraria a Lina Prosa
News Sicilia

Palermo, conferita la cittadinanza onoraria a Lina Prosa

Il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha conferito stamani a Palazzo delle Aquile la cittadinanza onoraria alla drammaturga e regista teatrale Lina Prosa. Drammaturga e regista, è nata a Calatafimi-Segesta, ha ricevuto il Premio della Critica Teatrale Italiana per la “Drammaturgia 2015”. Prima autrice e regista italiana messa in scena alla Comédie-Française, nel 2016 è insignita dell’onorificenza di “Chevalier des Arts et des Lettres”, da parte del Ministro della Cultura francese. I suoi testi sono tradotti in francese, inglese, catalano, croato, portoghese, tedesco, bretone. Nel 2014 dirige a Parigi al Théâtre Vieux-Colombier la “Trilogia del Naufragio” che si afferma a livello internazionale come opera emblematica della sua scrittura. La Trilogia, composta da Lamped...
Casellati a Palermo: “Mediterraneo non diventi fossa comune”
Politica & retroscena

Casellati a Palermo: “Mediterraneo non diventi fossa comune”

 "Non possiamo rassegnarci ad accettare la morte di tanti poveri innocenti. Il Mediterraneo deve essere un mare di pace, non una fossa comune". Lo ha dichiarato oggi il Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, durante la sua visita a Palermo, in riferimento ai tragici naufragi di migranti che si sono verificati nel Mediterraneo. La presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati è arrivata in visita privata a Palazzo dei Normanni, sede dell'Assemblea Regionale Siciliana. Ad accoglierla il presidente del parlamento siciliano, Gianfranco Miccichè. Casellati visiterà la cappella palatina e le sale del palazzo inserito nel circuito arabo-normanno. Successivamente si recherà nel quartiere Danissini dove incontrerà il parroco fra Mauro Billetta della chiesa Sant'Agnese. ...
Migranti, oltre 200 psicologi siciliani contro Salvini
Notizie, Politica & retroscena

Migranti, oltre 200 psicologi siciliani contro Salvini

“Psicologi con i migranti”. Questo è il titolo del documento che oltre 200 psicologi siciliani hanno stilato nei giorni scorsi, rimarcando la posizione presa dal loro Ordine professionale. Si tratta di un comunicato estremamente critico nei confronti del Decreto Sicurezza elaborato dal Ministro dell'Interno Matteo Salvini, a cui contrappone una gestione del fenomeno migratorio improntata alla solidarietà e all’umanità. Nel testo si evidenzia come il contenuto del decreto che penalizza i richiedenti asilo sia in palese contraddizione con i principi costituzionali e contro i valori a cui si ispira la professione dello psicologo oltre che a quelli basilari del vivere civile. A seguire il comunicato firmato da 232 psicologi siciliani:“Come cittadini e come psicologi, siciliani e it...
Migranti, Salvini attacca il cardinale Lorefice: “Penso ai poveri italiani, sbaglio?”
Notizie, Politica & retroscena

Migranti, Salvini attacca il cardinale Lorefice: “Penso ai poveri italiani, sbaglio?”

Matteo Salvini, con un tweet, attacca l'arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice. Nel giorno del Festino di Santa Rosalia l'alto prelato aveva, durante l'omelia, parlato del fenomeno migratorio schierandosi contro la chiusura dei porti. "Con tutto il rispetto possibile per il pastore di anime - scrive Salvini - anziché favorire l'arrivo in Europa dei poveri di tutta l'Africa, il mio dovere al governo è pensare prima ai milioni di poveri italiani. Sbaglio?". "Se fermiamo le navi dei poveri, se chiudiamo i porti, siamo dei disperati - aveva detto Lorefice -. Disperiamo della nostra umanità, disperiamo della nostra voglia di vivere, del nostro desiderio di comunione - aveva detto Lorefice - . Tutti dobbiamo sapere che lungo i decenni e, soprattutto, in questi ultimi trent'anni l'Africa, che ...
Alla città di Pozzallo sia assegnato il premio Nobel per la pace
Notizie

Alla città di Pozzallo sia assegnato il premio Nobel per la pace

L’accoglienza dei migranti e un esodo di proporzioni bibliche. Proprio per questo il deputato Orazio Ragusa lancia la proposta. “Il grande esempio, sul fronte dell’accoglienza, che in tempi non propriamente facili, ci arriva dalla comunità di Pozzallo merita grande attenzione. Non solo a livello siciliano ma anche in ambito nazionale e perfino europeo. C’è tutta una realtà che si sta scommettendo per aiutare chi ha bisogno, per sostenere le vittime di un esodo dalle proporzioni bibliche. E si tratta di un segnale che non può passare in secondo piano. Per questo propongo che la gente, il Comune, la realtà marittima di Pozzallo sia candidata al prossimo Nobel per la pace”. Il deputato dell'Ars si è attivato con la commissione del prestigioso premio internazionale con l’auspicio che possa es...
Aquarius, Pd: “Salvini sbaglia, tutti paesi UE partecipino a soccorsi”
Notizie

Aquarius, Pd: “Salvini sbaglia, tutti paesi UE partecipino a soccorsi”

“I deputati del PD parteciperanno alla seduta dell’Assemblea regionale siciliana di oggi, per l’indirizzo di saluto al presidente della Repubblica di Malta per affermare con la propria presenza che è dovere di tutti i paesi europei soccorrere e accogliere i migranti che rischiano la vita in mare. Il gruppo parlamentare del PD all’Ars ritiene grave e inaccettabile che il governo nazionale, per decisione del ministro Salvini, nei giorni scorsi abbia negato soccorso e accoglienza alle donne, agli uomini ed ai bambini della nave Aquarius: solo chi esercita il dovere di accogliere i migranti in difficoltà ha le carte in regola per chiedere ad altri paesi di fare lo stesso”. Lo dice Giuseppe Lupo, capogruppo del Partito Democratico all’Assemblea Regionale Siciliana.   “Auspichiamo che il presi...
Politica & retroscena

Orlando: “Quando finirà campagna elettorale avremo Ministro dell’Interno”

"Non vedo l'ora che passi la campagna elettorale così finalmente potremo avere un Ministro dell'interno. Perché non è normale che dall'inquilino del Viminale non venga una, che sia una parola di condanna per un omicidio a sfondo razziale, ma anzi altre parole di incitamento all'odio e alla divisione. Forse, passata la campagna elettorale, Salvini scoprirà che al di là dei proclami la sicurezza di una comunità e di una nazione è cosa più seria e complessa del continuo additare un nemico, anzi un unico gruppo sociale quale nemico". Lo ha dichiarato il sindaco di Palermo Leoluca Orlando dopo le parole del Ministro dell'Interno Matteo Salvini sulla questione immigrazione.