Tag: Renzi

News Sicilia, Notizie, Politica & retroscena

Chi è il nuovo Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni

 Sessantadue anni, romano, giornalista. Il nuovo presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, di nobile casata, è un politico di lungo corso. Ha mosso i primi passi nella sinistra extraparlamentare e nel movimento ecologista, per poi passare a incarichi di prima linea a livello locale e nazionale, culminati con il dicastero degli Esteri sotto il governo Renzi. Entra in Parlamento nel 2001 con la Margherita, di cui è tra i fondatori, e nel 2006 diventa ministro delle Comunicazioni nel secondo governo Prodi. Le sue doti di mediatore, che in molti gli riconoscono, gli hanno permesso di ricevere il nuovo incarico di guida del governo da parte del capo dello Stato Sergio Mattarella, dopo il terremoto referendario costato la poltrona a Matteo Renzi. Gli studi e la passione politica. E' stato vicin...
News Sicilia, Notizie

Renzi sblocca gli investimenti per le autostrade in Sicilia. Ma ci sarà il pedaggio

Via libera all'Accordo preliminare per integrazione di Anas e Consorzio autostrade siciliane e per lo sblocco di investimenti per 1,4 miliardi di euro. Alla firma, all'interno della galleria della statale Agrigento-Caltanissetta, erano presenti il premier Matteo Renzi in Sicilia, il ministro alle Infrastrutture Graziano Delrio, il presidente di Anas Gianni Vittorio Armani e l'assessore Regionale alle Infrastrutture Giovanni Pistorio. Sottoscritto l'accordo preliminare finalizzato allo studio di un progetto integrato tra Cas e Anas con conferimento di autostrade e predisposizione di un nuovo Piano economico finanziario che stabilisca una tariffazione uniforme per il pedaggiamento della rete autostradale siciliana. L'operazione prevede la costituzione di una societa' - partecipata da Anas...
News Sicilia, Notizie

Altri sei mesi di contratto per i medici precari della sanità pubblica siciliana

Altri sei mesi di contratto per i medici precari della sanità pubblica siciliana. L’assessore Baldo Gucciardi ha firmato la (attesissima) proroga per una platea di oltre 2 mila persone in servizio negli ospedali di tutta la Sicilia. I contratti sarebbero scaduti il prossimo 31 dicembre e per questo motivo da settimane era scattata una mobilitazione sindacale guidata dal Cimo: «Senza questo personale - è l’analisi di Angelo Collodoro - nessun ospedale potrebbe funzionare e poichè il piano per avviare assunzioni a tempo indeterminato è naufragato, l’unica soluzione era ottenere almeno la proroga dei contratti in scadenza». La prossima scadenza è fissata per fine giugno. E nell’attesa l’auspicio dell’assessore e degli stessi sindacati è che possa sbloccarsi la trattativa con Roma per dare i...
News Sicilia, Notizie, Politica & retroscena

Renzi torna in Sicilia, la maggioranza fa quadrato sul referendum

A Mussomeli ieri la maggioranza si è riunita con Alfano, Faraone, Crocetta e altri per fare il punto sui fondi del "Patto per la Sicilia". "Le prime gare - ha detto Crocetta - partiranno a fine anno". "Il governo ha messo a disposizione misure concrete per le scuole, le strade, e non solo. Tocca ora alla Regione spendere bene e in fretta".  "Sul fronte degli investimenti per le scuole - ha aggiunto - abbiamo inaugurato in Italia 13 mila cantieri, con un investimento di oltre 7 miliardi e abbiamo pure previsto una deroga al patto di stabilità per intervenire sull'edilizia scolastica. Anche qui, quindi, una grande misura, un grande intervento per il futuro". Faraone ha anche annunciato il ritorno di Renzi in Sicilia.  Il premier tornerà martedì e mercoledì in quella che considera una regione...
News Sicilia, Notizie

Sì Cdm, più entrate per Regione Sicilia. Crocetta: "Accordo storico"

Il Consiglio dei ministri approva le norme di attuazione dello Statuto siciliano in materia di entrate. "L'accordo - dice il presidente della Regione Rosario Crocetta - ha un valore storico, poiché rivede un sistema vigente dal 1970, che ha determinato un mancato riconoscimento di entrate previste dalle norme statutarie, mai attuate dallo Stato. Abbiamo lavorato in questi anni perché fossero riconosciuti diritti sanciti dalla Costituzione e mai rispettati dai precedenti governi. Con Renzi viene finalmente applicata la Costituzione e si rende giustizia al popolo siciliano". "Con il decreto, che dovrà essere promulgato dal presidente della Repubblica, inizia una nuova fase per la Regione, laddove si riconosce una certezza del sistema delle entrate - aggiunge Crocetta - che potrà permettere d...
News Sicilia, Notizie, Politica & retroscena

La due giorni di Renzi in Sicilia: piazze blindate, accordi nell'ombra

Piazze blindate e accordi nell'ombra per i due giorni di Matteo Renzi in Sicilia. Da un lato sono state eccezionali le misure di sicurezza per il premier, ormai contestato ad ogni apparizione pubblica. Dall'altro lato Renzi non ha esitato a stringere accordi con promesse politiche di ogni tipo pur di conquistare voti per la causa del Si al referendum costituzionale di Dicembre, per la riforma da lui voluta. Racconta il Manifesto: Le sta provando tutte Matteo Renzi per ribaltare i sondaggi che danno il No al referendum in vantaggio in Sicilia e in molte regioni del sud. Un tour referendario, quello del premier, blindatissimo, con la gente tenuta a distanza e i teatri pieni di claque e compagni di avventura, contraddistinto da proteste e scontri, come a Palermo dove la polizia ha respinto a...
News Sicilia, Notizie, Politica & retroscena

Renzi a Palermo, Trapani, Messina: "Il governo scommette sulla Sicilia"

"Il governo scommette sulla Sicilia". E' il messaggio di Matteo Renzi. Il premier è da ieri in visita in Sicilia per sostenere le ragioni del Si al referendum costituzionale di Dicembre e per alcuni impegni istituzionali, tra cui il Patto per Messina. "Il Ponte sullo Stretto non è una priorità - dice Renzi - prima dobbiamo pensare a sistemare scuole, viadotti, strade". Occhi puntati sul lavoro che manca: "C'è bisogno di costruire e di pensare la Sicilia dei prossimi venti anni. Noi da parte nostra abbiamo messo i soldi per assumere il personale nella sanità, più poliziotti e carabinieri". Oggi Renzi sarà di mattina a Palermo, poi a Trapani e Taormina, poi alle 17 la firma del Patto di Messina.  A proposito di Taormina,   Renzi,  ha svelato il logo del vertice in programma a marzo del pros...
News Sicilia, Notizie, Politica & retroscena

Matteo Renzi a Palermo e Trapani, ecco il programma

Sanità e riforme, con il sì al referendum. Sono questi i temi che caratterizzeranno la 'due giorni' del Partito democratico siciliano, che vedrà la presenza domani e sabato del premier Matteo Renzi a Palermo e Trapani. Si comincia domani alle 16.30 all’Hotel delle Palme nel capoluogo siciliano con gli "Stati generali sulla Salute" . All'iniziativa parteciperanno il segretario regionale dei democratici Fausto Raciti, l’assessore regionale alla Salute Baldo Gucciardi, il presidente della commissione Sanità all’Assemblea regionale siciliana Giuseppe Digiacomo, il capogruppo a Palazzo dei Normanni Alice Ansemo e il presidente della Regione Rosario Crocetta. Sarà un'occasione per incontrare gli operatori della sanità pubblica e privata, i sindacati e quanti operano nel settore. Durante l'inizia...
News Sicilia, Notizie

La legge di stabilità 2017 e le ricadute in Sicilia

Tante novità per la Sicilia dalla manovra varata dal Consiglio dei Ministri: dalla rottamazione delle cartelle esattoriali per evitare che interessi e mora raddoppino i tributi, alla stabilizzazione dei precari della sanità (in Sicilia riguarda 700 unità). 16 milioni andranno ad Agrigento per la mobilità sostenibile, con un progetto di bike sharing, e anche Ragusa, 18 milioni per completare il centro e la periferia. Importanti anche gli stanziamenti per i Comuni siciliani che in questi anni si sono sobbarcati l'assistenza per i migranti. la Legge di Stabilità 2017, una manovra da 26,5 miliardi di euro, 2 miliardi in più di quanto preventivato. Confermata la rottamazione di Equitalia, e anche la sanatoria delle cartelle esattoriali con cui, secondo Renzi, verranno recuperati 4 miliardi di e...
News Sicilia, Notizie

Ponte sullo Stretto, il piano del governo per trovare i 4 miliardi necessari

Il Governo Renzi vuole davvero fare il Ponte sullo Stretto di Messina. E adesso si è aperta la caccia ai 4 miliardi necessari. Ne parla oggi il Corriere della Sera: La cifra di partenza l’ha indicata pochi giorni fa l’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, Renato Mazzoncini: «Il Ponte sullo Stretto — ha detto — è un’infrastruttura che dal punto di vista costruttivo costa 3,9 miliardi di euro». Bene, ma chi li dovrebbe mettere tutti questi soldi, pari a quello che abbiamo pagato con la vecchia Imu sulla prima casa, giusto per avere un’idea? La storia del Ponte è lunga, piena di accelerazioni e di ripensamenti. Ma negli ultimi anni si è sempre pensato che toccasse ai privati, con il modello del project financing: i soldi li mettono le imprese che realizzano l’opera e poi li recu...
Renzi revives plan for a 'bridge to Sicily'. He said  the bridge would "bring Sicily closer"
News Sicilia

Renzi revives plan for a 'bridge to Sicily'. He said the bridge would "bring Sicily closer"

Italian premier Matteo Renzi on Tuesday revived a controversial idea of a bridge connecting Sicily to mainland Italy, saying it would "take Calabria out of isolation". Renzi said that the creation of a bridge over the Strait of Messina, first proposed by Silvio Berlusconi, could create 100,000 jobs for workers in the region, which suffers from higher than average unemployment. He made the comments at a ceremony marking 110 years of the Italian industrial group Salini Impregilo, saying: "Once the reforms are done, we can go back to planning the future," in a reference to the upcoming referendum, scheduled for December 4th. Among the plans he outlined were improvements to local schools and roads and an upgrade to the country's broadband to turn Italy into a "gigabyte society". But he also ...