Edilizia scolastica, dal Miur 50 milioni di euro per palestre e strutture sportive

Edilizia scolastica, dal Miur 50 milioni di euro per palestre e strutture sportive
15 dicembre 2018

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha pubblicato l’avviso per il finanziamento di interventi di messa in sicurezza e/o costruzione di nuovi edifici da destinare a strutture scolastiche sportive. L’avviso chiede alle Regioni di individuare gli interventi, nell’ambito della programmazione triennale nazionale 2018-2020, che riguardino nuove costruzioni o messa in sicurezza di edifici esistenti da destinare a strutture scolastiche sportive, con un contributo complessivo di 50 milioni di euro.

L’elenco degli interventi individuati deve pervenire all’indirizzo Pec: dgefid@postacert.istruzione.it entro e non oltre 31 dicembre 2018. I progetti dovranno essere selezionati tenendo conto dei seguenti criteri: livello di progettazione preferibilmente definitiva e/o esecutiva; interventi ricadenti in area a elevato tasso di deprivazione territoriale o carente di altre strutture sportive scolastiche ed interventi ricadenti in aree caratterizzate da un elevato tasso di dispersione scolastica.

Si tratta di un primo investimento concreto – sottolinea il Ministro Marco Bussetti – per rilanciare lo sport a scuola. È importante porre l’accento sull’aspetto educativo che lo sport ha nel formare i giovani sul piano sia individuale che collettivo. Attraverso l’attività sportiva i ragazzi imparano la disciplina, il rispetto delle regole e dell’autorità, il senso di responsabilità, la capacità di fare squadra, il controllo del proprio corpo. Tutti elementi utili alla loro formazione. Costruire nuove palestre e mettere in sicurezza quelle esistenti –prosegue il Ministro – significa anche consentire alle scuole di offrire ai ragazzi spazi fruibili al di fuori dall’orario scolastico, un modo per contrastare la dispersione scolastica e, al contempo, favorire la diffusione della pratica sportiva tra i giovani”.

La tabella del finanziamento per Regione:

Leggi anche:  Auto esce fuori strada, tragedia alla Targa Florio: due morti, gara annullata
ABRUZZO€ 1.524.188,03
BASILICATA€ 873.485,55
CALABRIA€ 2.622.751,34
CAMPANIA€ 5.044.917,11
EMILIA-ROMAGNA€ 3.190.550,86
FRIULI-VENEZIA G.€ 1.237.790,55
LAZIO€ 4.124.070,99
LIGURIA€ 1.188.196,71
LOMBARDIA€ 6.611.944,64
MARCHE€ 1.562.805,96
MOLISE€ 544.635,85
PIEMONTE€ 3.468.056,79
PUGLIA€ 3.339.519,21
SARDEGNA€ 1.717.837,10
SICILIA€ 4.616.276,31
TOSCANA€ 3.087.772,25
UMBRIA€ 1.112.522,33
VALLE D’AOSTA€ 267.484,70
VENETO€ 3.865.193,72
Totale€ 50.000.000,00


Leggi anche

Commenti

Leggi anche:  Unioncamere-InfoCamere, in Sicilia cresce l’imprenditoria: chiuso il 2017 con +7518 nuove imprese

Leggi anche:  Sicilia, Banda Ultralarga corre veloce: 90 i cantieri aperti

www.ShopRicambiAuto24.it

Leggi anche:  Il "tesoretto" dello Zio Totò. Mafia, sequestro di beni per Riina e famiglia

Succede

Leggi anche:  Ribisi: "Le banche al sud non forniscono aiuto alle imprese"