Covid: in Sicilia 1.014 i nuovi positivi, 14 i morti

in
Notizie dalla Sicilia https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/02/mask-4894136_640.jpg https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/02/mask-4894136_640-150x150.jpg il Mattino di Sicilia -  Notizie dalla Sicilia 0 https://www.ilmattinodisicilia.it/covid-in-sicilia-1-014-i-nuovi-positivi-14-i-morti/#respond
316

Sono 1.014 i nuovi positivi al Covid in Sicilia su 19.939 tamponi processati, con una incidenza di positivi del 5,0%. La regione resta nona per numero di contagi giornalieri.

Le vittime sono state 14 nelle ultime 24 ore e portano il totale a 4.676. Il numero degli attuali positivi è di 21.925 con 914 casi in più rispetto a ieri; i guariti sono 86. Negli ospedali i ricoverati sono 1.054, sei in più rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 152, due in più rispetto sempre a ieri. La distribuzione nelle province vede Palermo con 360 nuovi casi, Catania 223, Messina 124, Siracusa 3, Trapani 19, Ragusa 56, Caltanissetta 76, Agrigento 131, Enna 22. (ANSA).

Covid


    Negli ospedali i ricoverati sono 1.054, sei in più rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 152, due in più rispetto sempre a ieri. Oggi si sono svolte le vaccinazioni anticovid in 300 parrocchie in Sicilia. Sono stati 5.867 i cittadini, della fascia dai 69 ai 79 anni, che si sono prenotati rispondendo all’ iniziativa prevista dal protocollo d’intesa siglato tra il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, e la Conferenza episcopale siciliana e che prevede l’utilizzo dei locali delle parrocchie siciliane come “punto vaccinale di popolazione”.

Un commerciante ancora in attività. “Sono convinto di farmi il vaccino – ha detto a Palermo Luigi Romano 78 anni commerciante titolare dell’omonimo negozio accanto alla Cattedrale – credo che vaccinarci sia un dovere. Ho dei nipotini, voglio continuare a vivere e viaggiare e continuare a lavorare. Vorrei presto fare una crociera. Ho sentito tante cose sui vaccini, ma credo che non abbiamo alternative”. Nel pomeriggio è stato reso noto che anche coloro che rientrano nella fascia di età dai 65 ai 69 anni possono vaccinarsi, entro le 19, nell’ambito della giornata di vaccinazione straordinaria nelle parrocchie siciliane, laddove dovessero esserci dosi residue rispetto ai soggetti che si sono presentati. Intanto si è sviluppato un focolaio di covid nella casa di riposo ‘Villa Claudia’ a Palermo, che accoglie 25 anziani. Dai tamponi eseguiti ieri è emerso che ci sono 21ospiti positivi al covid-19. (ANSA).
   

https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/02/mask-4894136_640.jpg