Tag: Beni culturali

Ispica, al via i lavori di riqualificazione del Parco archeologico
Province siciliane

Ispica, al via i lavori di riqualificazione del Parco archeologico

Il ‘Parco Forza’ di Ispica si rifà il look. Sono stati consegnati stamane, dall’assessore dei Beni culturali Sebastiano Tusa, i lavori di riqualificazione e valorizzazione funzionale della struttura archeologica in provincia di Ragusa. Grazie a un finanziamento di due milioni e trecento mila euro verranno realizzati un sistema di accoglienza con biglietteria, bookshop, bar, sala multimediale, nuova sentieristica e sistemi di realtà aumentata che consentiranno di visitare il sito con supporti multimediali di grande suggestione. "Il mio Governo - evidenzia il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci – ha messo tra le priorità la valorizzazione delle nostre bellezze artistiche e soprattutto la possibilità di una migliore fruizione da parte dei turisti. Siamo convinti che l’Is...
A Scicli sorgerà il ventunesimo parco archeologico della Sicilia
Cultura e Turismo in Sicilia

A Scicli sorgerà il ventunesimo parco archeologico della Sicilia

Sarà realizzato a Scicli il ventunesimo parco archeologico della Sicilia. Per valorizzare e promuovere, usufruendone al meglio, i beni paesaggistici e storici di una cittadina che, non a caso, Elio Vittorini declamava come la più bella di tutte le città del mondo. Ad annunciarlo, ieri sera, nel corso dell’appuntamento promosso a palazzo Busacca dalla neonata associazione Parco dei tre colli, l’assessore regionale ai Beni culturali, Sebastiano Tusa, alla presenza del deputato regionale Orazio Ragusa. All’incontro hanno partecipato, oltre al presidente dell’associazione, Sabrina Micarelli, il soprintendente di Ragusa Calogero Rizzuto, lo storico Paolo Nifosì, l’archeologo Pietro Di Rosa e i docenti universitari Pietro Militello e Alessandro Lutri. Un appuntamento di elevato spessore cul...
Beni culturali: firmato accordo tra Sicilia e Montenegro
News Sicilia

Beni culturali: firmato accordo tra Sicilia e Montenegro

«L'esperienza maturata in Sicilia, in questi anni, nel campo della tutela, della protezione e valorizzazione dei Beni culturali sommersi, verrà condivisa con le realtà già esistenti in Montenegro, avviando un percorso comune per lo sviluppo delle politiche culturali relative al ricco patrimonio sommerso». Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci commentando l’avvio di un percorso di collaborazione e strategie comuni in materia di beni culturali che la Regione Siciliana e il governo montenegrino hanno intenzione di mettere in atto. L’accordo è stato raggiunto a Budva dall'assessore regionali dei Beni culturali Sebastiano Tusa con il ministro della Cultura del Montenegro Aleksandar Bogdanovic e il segretario generale del governo Natasa Pesic, durante i lavori de...
Nasce il Parco archeologico di Segesta
Notizie, Province siciliane

Nasce il Parco archeologico di Segesta

Il governo Musumeci consegna alla Sicilia il Parco archeologico di Segesta: un ente che avrà la sua autonomia scientifica e di ricerca, gestionale, amministrativa e finanziaria. Una priorità che la Giunta ha messo al primo posto, procedendo secondo una tabella di marcia che ne prevede l’istituzione di altri diciassette. Il prossimo sarà Pantelleria, per il quale si sta lavorando a tappe forzate. Dall'approvazione della legge regionale del 2000, che ha previsto i Parchi archeologici, nell’Isola ne sono stati istituiti solo tre: Agrigento, Naxos-Taormina e Selinunte-Cave di Cusa. "La nuova gestione dei Beni culturali - dichiara il presidente della Regione Nello Musumeci - inizia da qui. Tre soli Parchi in diciotto anni rappresentano uno dei paradossi della nostra Regione, che non ha dato at...
Musei in Sicilia aperti nei festivi, ma Regione non paga il personale
Notizie

Musei in Sicilia aperti nei festivi, ma Regione non paga il personale

"Dal 2015 a oggi, ovvero da quando è stata firmata l'intesa governo-sindacati (con l'assessore regionale ai Beni culturali Antonio Purpura) tutti i musei regionali e le aree archeologiche in Sicilia sono rimasti sempre aperti in tutte le domeniche e i giorni festivi, ma la Regione ad oggi, non hanno ancora liquidato ai lavoratori del Dipartimento Beni Culturali le prestazioni lavorative effettuate da due anni a questa parte". È l'accusa lanciata dai sindacati Cobas/Codir in una nota. "Una grave mancanza verificatasi nonostante il Dipartimento Beni Culturali abbia trasmesso al Dipartimento Funzione pubblica - già l’anno scorso - gli atti relativi alle prestazioni dei lavoratori e che comprende anche il mancato pagamento del salario accessorio dell'anno 2016 e parte del salario acce...
News Sicilia, Notizie, Province siciliane

Beni culturali, l'Ars vuole escludere i Comuni dagli incassi dei biglietti

Il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto, interviene a seguito dell’ articolo approvato dall’Assemblea regionale nell’ ambito della mini manovra finanziaria che conferma lo strappo ai Comuni del 30 % degli incassi per gli ingressi nei Beni culturali. L’ approvazione definitiva della mini manovra è stata rinviata a settembre e Firetto confida in un ravvedimento da parte dei deputati. Firetto afferma : “I cittadini si fanno già carico dei costi di enormi flussi di visitatori, del controllo delle strade e della loro pulizia. Ma per i sindaci c’è anche un dovere verso i propri cittadini: difendere il loro diritto ad un futuro migliore. Non possiamo e non vogliamo accettare la scelta scellerata che passi una manovra finanziaria con cui si ribalta deliberatamente e fraudolentemente la posizione...
News Sicilia, Notizie

Rotazione di dirigenti e nuove nomine al Dipartimento dei Beni culturali della Regione siciliana

Rotazione di dirigenti e nuove nomine al Dipartimento dei Beni culturali della Regione siciliana. Tre i nuovi soprintendenti: Gabriella Costantino ad Agrigento; Maria Grazia Patané a Catania e Vincenzo Caruso a Caltanissetta. Confermati invece Maria Elena Volpes a Palermo, Salvatore Gueli a Enna, Orazio Micali a Messina, Calogero Rizzuto a Ragusa, Rosalba Panvini a Siracusa, Paola Misuraca a Trapani e Sebastiano Tusa alla Sovrintendenza del mare. Il dirigente degli Affari generali resta Enrico Carapezza. A dirigere il centro regionale per il catalogo andrà Caterina Greco, che era soprintendente ad Agrigento, mentre il direttore del centro per il restauro sarà Stefano Biondo. Le rotazioni sono state decise sulla base della norma anticorruzione che dispone per questo tipo di incarichi una du...
News Sicilia

Un bonus fiscale per chi dona alla cultura

Un manager, un imprenditore, una signora che fa shopping, un pescivendolo, una musicista, due architetti e due studenti si alternano nelle loro occupazioni tipiche e dentro di loro sono evocati alcuni dei più significativi beni culturali del nostro Paese. Tutti loro sono i protagonisti di “Art Bonus. Siamo tutti mecenati” che è poi il titolo dello spot della Presidenza del Consiglio in onda da circa un mese sulle principali reti RAI e veicolato sui Social network. Una campagna di comunicazione sociale con un messaggio preciso e inequivocabile: il patrimonio artistico del nostro Paese vive anche dentro di noi, fa parte della nostra identità e fa dunque preservato e difeso. Come? Basta un piccolo gesto per conservare i nostri beni culturali e quel piccolo gesto contribuisce a conservare anch...
News Sicilia, Notizie

Beni culturali in Sicilia, ecco la circolare per le sponsorizzazioni, dopo le figuracce…

Vi ricordate la magra figura successa a Selinunte? La Cantina Settesoli voleva sponsorizzare dei lavori al Parco Archeologico più grande d'Europa, solo che la cosa è stata resa impossibile dalla burocrazia della Regione. La storia l'abbiamo raccontata qui. Adesso si cerca di correre ai ripari. E’ stata firmata questa mattina la circolare che regolamenta la materia delle sponsorizzazioni sui beni culturali siciliani. Nessun limite al contributo, trasparenza sui metodi di assegnazione in linea con quanto previsto dal codice dei contratti. A darne notizia l’Assessore regionale dei Beni Culturali Carlo Vermiglio. Per i contributi sotto i 40 mila euro si potrà procedere a trattativa privata, fatto salvo il divieto di frazionamento artificioso; sopra questa soglia la scelta dello sponsor dovrà a...
News Sicilia, Notizie

Beni culturali in Sicilia, nascono i poli museali, uno per provincia. Arrivano le sponsorizzazioni

Beni culturali in Sicilia, nascono i poli museali, uno per provincia. Arrivano le sponsorizzazioni. Lo ha detto Antonio Purpura.  E' tra gli assessori dati per defenestrati dopo il rimpasto di Giunta che si farà a fine settimana (e che sancirà l'ingresso del Nuovo Centro Destra nella maggioranza che sostiene Crocetta), ma l'assessore ai Beni Culturali, Antonio Purpura, continua a lavorare per cercare di rendere efficente uno dei settori più controversi della nostra Regione. Questo l'ultimo annuncio: «Ho firmato un provvedimento che istituisce la creazione di nove poli museali provinciali, che consentiranno una organizzazione del lavoro più flessibile nei musei. In atto abbiamo estrema difficoltà a spostare risorse da un museo all'altro anche nella stessa città. Con questa riorganizzazione ...
News Sicilia, Notizie

Fondi Ue in Sicilia. Per i beni culturali NON si utilizza l'80% delle somme a disposizione

Neanche il tempo di gioire per Palermo inserita nel Patrimonio Unesco, per gli investimenti con i programmi comunitari che l'assessore Purpura promette (70 milioni di euro) che arriva la doccia fredda. La Sicilia spende malissimo i fondi Ue. Addirittura per i beni culturali, per restare in tema, la Sicilia è incapace di spendere l'80% delle somme a disposizione.  E ciò avrà conseguenze gravi. La prossima programmazione comunitaria per gli anni 2014/20 prevede infatti un taglio netto rispetto a quella precedente, proprio perché  ha visto inutilizzato quasi l’80 per cento dei fondi destinati alla cultura e al turismo. Solo 106 milioni su 709 disponibili, infatti, sono stati certificati, per una perfomance che è risultata la peggiore in assoluto tra tutte le programmazioni regionali. La notiz...