Tag: Pino Maniaci

Sciolto per mafia il Comune di Borgetto, Ingroia: “Maniaci aveva ragione”
News Sicilia

Sciolto per mafia il Comune di Borgetto, Ingroia: “Maniaci aveva ragione”

Su proposta del Ministro dell’Interno Marco Minniti, il Consiglio dei Ministri, ha approvato quest’oggi l’affidamento della gestione del Comune di Borgetto a una commissione straordinaria per infiltrazioni mafiose. Il Comune di Borgetto era stato oggetto di una procedura di scioglimento ordinario e del conseguente affidamento a un commissario straordinario a causa delle dimissioni presentate dalla maggior parte del Consiglio Comunale. In seguito a nuove indagini sarebbero emerse forme di infiltrazione da parte della criminalità organizzata di stampo mafioso che hanno esposto l’ente a pesanti condizionamenti. La gestione è stata affidata, per un periodo di diciotto mesi, ad una Commissione straordinaria. "Lo scioglimento per infiltrazione mafiosa del Comune di Borgetto conferma che...
News Sicilia

Il cronista antimafia Pino Maniaci rinviato a giudizio

Palermo - Il direttore di Telejato, Pino Maniaci, è stato rinviato a giudizio dal Gup di Palermo, Gabriella Natale. Il giornalista è accusato di estorsione ai danni di alcuni sindaci e amministratori del Palermitano. Il giudice ha anche rinviato a giudizio altri indagati, boss ed estortori arrestati dai carabinieri a seguito delle indagini. Il processo inizierà il 19 luglio davanti alla seconda sezione penale. "Voglio andare fino in fondo a questa vicenda, per questo ho chiesto io di essere processato, per fare emergere finalmente la verità". Era stato l'ulteriore colpo assestato a una certa antimafia. Una storia - non la prima e neppure l'ultima - che corrodeva il monumento eretto ai suoi alfieri. E che narrava, in questo caso, di una tv usata come clava e di sindaci trasformati in ban...
News Sicilia, Notizie

"Qui si fa come dico io". Così parlava Pino Maniaci, giornalista "antimafia"

Pino Maniaci, il giornalista "antimafia", direttore di Telejato è indagato per estorsione. E'  stato raggiunto da una misura cautelare. Deve allontanarsi da Partinico, dove ha sede la piccola televisione privata. I carabinieri gli hanno notificato un divieto di dimora nelle province di Palermo e Trapani. È accusato di estorsione “per aver ricevuto somme di denaro e agevolazioni dai sindaci di Partinico e Borgetto onde evitare commenti critici sull'operato delle amministrazioni”. Poche centinaia di euro - 100, 150 - “strappati”, così sostiene l'accusa, con la minaccia. Ma anche un contratto di solidarietà al Comune per la donna. Il sindaco di Partinico, Salvatore Lo Biundo, ha ammesso che alla scadenza di tre mesi il contratto non poteva essere rinnovato e addirittura lui e i suoi assessori...
News Sicilia, Notizie

Pino Maniaci e l'indagine per estorsione: "Solo calunnie"

"Io non so se l’indagine a mio carico esiste davvero, ma due sono i casi. Se esiste, allora si fonda su delle calunnie e per questo querelerò i calunniatori. In più ci sarebbe anche il reato di rivelazione del segreto d’ufficio, i responsabili del quale non possono che essere alla procura di Palermo o tra gli investigatori, nei confronti dei quali ovviamente procederò in sede legale. Io comunque non ho niente da nascondere e sono pronto a chiarire tutto. Se l’indagine invece non esiste, allora la notizia è una bufala e sono pronto a denunciare chi ha diffuso notizie false su di me. In tutti e due casi chiedo alla procura di Palermo di uscire dal suo silenzio e di rendere noto come stanno le cose". Sono parole del giornalista Pino Maniaci, direttore di Telejato. Secondo gli inquirenti Mani...