Avrebbe voluto realizzare un video mentre era alla guida della sua Ferrari Testarossa del 1991 (F110 AB/E), ha perso però il controllo: la vettura, valore attorno ai 135mila euro, è finita contro un ulivo, e il conducente settantenne all’ospedale per accertamenti.

Ferrari

È accaduto oggi a Montemurlo, in provincia di Prato, non lontano dalla sede del comando della polizia municipale. A riferire dell’incidente la stessa amministrazione comunale. Da quanto spiegato, il settantenne avrebbe voluto filmare, come da lui stesso ammesso, alcune “sgommate” da postare sui social. Si è così esibito con la Ferrari davanti a una troupe composta da un cameraman e un tecnico del suono percorrendo a forte velocità piazza della Costituzione a Montemurlo, ma dopo i primi due giri avrebbe perso il controllo e l’auto è finita in un’aiuola, abbattendo un ulivo. Il rumore provocato ha fatto accorrere gli agenti della municipale. La prova su strada, si spiega dal Comune, non era autorizzata.

https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/09/6179439_1910_20210906171317497-1024x561.jpghttps://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/09/6179439_1910_20210906171317497-150x150.jpgGiorgio LivigniIl Mattino d'ItaliaFerrari
Avrebbe voluto realizzare un video mentre era alla guida della sua Ferrari Testarossa del 1991 (F110 AB/E), ha perso però il controllo: la vettura, valore attorno ai 135mila euro, è finita contro un ulivo, e il conducente settantenne all'ospedale per accertamenti. È accaduto oggi a Montemurlo, in provincia di...