Bancari, massiccia adesione allo sciopero anche in Sicilia

Bancari, massiccia adesione allo sciopero anche in Sicilia
1 febbraio 2015

“E’ tempo di stime, ed i numeri parlano chiaro – dichiara Manlio Augello Segretario referente Nazionale per le Isole Sicilia e Sardegna dell’Ugl Credito, – più di mille i bancari siciliani e calabresi scesi in piazza a Palermo, anche la comunità umana dei bancari delle due regioni interessate ha dato una risposta forte, la determinazione dimostrata in piazza, rappresenta quindi una netta risposta all’arroganza dei banchieri in una terra depredata dai colossi del sistema bancario”. Le lavoratrici e i lavoratori siciliani e calabresi – conclude Filippo Virzì, della Segreteria Regionale dell’Ugl Credito Sicilia – hanno risposto con fermezza malgrado le avverse condizioni meteo, i media hanno dato un contributo determinante per far capire all’opinione pubblica la netta differenza fra bancari e banchieri, e quindi la reale sofferenza di una intera categoria, i dati forniti da Unicredit riferibili alla Sicilia, azienda bancaria fra le più radicate sul territorio regionale, – conclude il sindacalista – parlano chiaro, una percentuale per tutte, 87,6% degli sportelli Unicredit non operativi”.

Leggi anche:  Catania, è morto l'imprenditore Santo Campione, ad della Sigenco


Commenti

La colonna infame