Comune di Palermo: si dimette l’assessore Mattina. E’ indagato

L’assessore alla cittadinanza solidale del Comune di Palermo Giuseppe Mattina, del Pd ma in giunta come “tecnico”, si è dimesso dopo avere appreso di essere indagato dalla Procura di Palermo. Lo ha reso noto il sindaco Leoluca Orlando che lo ringrazia per quello che definisce “un gesto di grande dignità umana e istituzionale”.

assessore Mattina


    L’inchiesta che coinvolge Mattina è avvolta dal massimo riserbo ma riguarderebbe alcuni appalti relativi, tra l’altro, all’assistenza ai minori migranti e più in generale alle comunità alloggio. Gli indagati, che risponderebbero a vario titolo dei reati di falso e corruzione, sarebbero diversi. Non solo l’ex assessore, molto noto perchè vicino agli ambienti del volontariato e delle Onlus, una delle quali sarebbe gestita dalla moglie.

Leggi anche:  Bagheria, smantellato sistema di truffe a società di autonoleggio

L’indagine è nelle mani dal gruppo reati della pubblica amministrazione della procura di Palermo coordinata dall’aggiunto Sergio Demontis ed è stata delegata alla Guardia di Finanza che sta eseguendo tutti gli accertamenti e che ha anche sequestrato documenti negli uffici del Comune.

>