mercoledì, aprile 21

Politica & retroscena

Covid, Dipasquale: “Responsabili vaccini hanno fatto saltare la fila a mogli e figli”

Covid, Dipasquale: “Responsabili vaccini hanno fatto saltare la fila a mogli e figli”

Politica & retroscena
L'accusa è di Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Pd: "Nella campagna di vaccinazione in Sicilia ho visto vere e proprie vergogne: in alcune strutture dell’isola ci sono stati responsabili delle vaccinazioni che hanno fatto vaccinare mogli, figli, fidanzate e fidanzati dei figli". "Ho denunciato questa vergogna in aula già lo scorso 12 gennaio ma il governo regionale, che ha la responsabilità di verificare le procedure di vaccinazione in Sicilia, non ha fatto nulla per impedire che continuassero ad esserci ‘furbetti’ che saltano la fila” ha detto Nello Dipasquale, parlamentare regionale del PD, intervenendo in aula all’Ars nel corso del dibattito sull’emergenza Covid in Sicilia alla presenza dell'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza.
TikTok, Armao all’Agcom: applicare subito direttiva Smav per tutelare i minori

TikTok, Armao all’Agcom: applicare subito direttiva Smav per tutelare i minori

Politica & retroscena
Applicare urgentemente le tutele per i minori previste dalla direttiva Smav anche alle piattaforme di video sharing, come TikTok, per evitare tragedie come quella della piccola Antonella. Il vicepresidente e assessore all’Economia della Regione Siciliana, Gaetano Armao, in una lettera inviata al presidente dell’Agcom Giacomo Lasorella e al direttore contenuti audiovisivi Benedetta Liberatore, sollecita l’intervento dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni per arginare messaggi violenti o che istighino i minori a comportamenti pericolosi. “Il tragico caso della bambina deceduta a Palermo – scrive Armao nella veste di assessore con delega al Digitale del Governo Musumeci - solleva prepotentemente il tema del tempestivo adeguamento di questo tipo di piattaforme di video-sharing a...
Caos elezioni amministrative, Foti (Attiva Sicilia): “Approvare norme non più rinviabili”

Caos elezioni amministrative, Foti (Attiva Sicilia): “Approvare norme non più rinviabili”

Politica & retroscena
Comuni siciliani che si apprestano ad andare alle elezioni amministrative senza certezze su tempi e modi, assessorato che emana decreti che si smentiscono tra loro, norme elettorali approvate in Commissione ma il cui passaggio in Aula è incerto. “Occorre uno scatto in avanti, un colpo di reni per approvare regole non più rinviabili e per mettere ordine in una situazione caotica”, afferma Angela Foti, vicepresidente dell’Ars e componente del gruppo di Attiva Sicilia. “In commissione Affari istituzionali – spiega Foti – sono pronte le norme relative alla riduzione della raccolta delle firme a un terzo dell’attuale soglia, così come prevede la legge nazionale sin dallo scorso maggio, oltre al terzo mandato consecutivo per i sindaci dei comuni sotto i 3 mila abitanti. Serve uno sforzo per ...
Sicilia zona rossa, deputati Pd: Musumeci si dimetta da commissario Covid

Sicilia zona rossa, deputati Pd: Musumeci si dimetta da commissario Covid

Politica & retroscena
“La Sicilia diventa ‘zona rossa’: è il fallimento del commissario Covid Nello Musumeci che con alcune recenti dichiarazioni ha provato ad anticipare la scelta del governo nazionale, nel goffo tentativo di ‘mettere le mani avanti per non cadere all’indietro’. Musumeci ha portato la Sicilia al lockdown: si dimetta da commissario Covid”. Lo dicono il capogruppo PD all’Ars Giuseppe Lupo ed i componenti della commissione Sanità Antonello Cracolici e Giuseppe Arancio. “Invece di ascoltare le proposte del PD all’Ars, come quelle sull’esigenza di triplicare il numero di tamponi effettuati e di aumentare il numero dei mezzi pubblici di trasporto – proseguono Lupo, Cracolici ed Arancio – Musumeci ha fatto orecchie da mercante. E è bene ricordare che stiamo parlando dello stesso Musumeci che appe...
Carta di Catania, M5S: “Samonà sbaglia da solo, ma pagano tutti i siciliani”

Carta di Catania, M5S: “Samonà sbaglia da solo, ma pagano tutti i siciliani”

Politica & retroscena
“Il rinvio dell’audizione della commissione Cultura all’Ars che oggi avrebbe dovuto discutere della concessione in uso ai beni culturali della Regione Siciliana sia utile a convincere l’assessore Samonà che la sua idea della Carta di Catania così com’è non funziona e non è applicabile. Si pensi piuttosto a coinvolgere le associazioni e i soggetti che a vario titolo hanno a che fare con la gestione e la conservazione dei beni per un vero rilancio del nostro patrimonio culturale”. A dichiararlo sono i deputati regionali del Movimento 5 Stelle componenti della Commissione Cultura Formazione e Lavoro Giovanni Di Caro, Roberta Schillaci e Stefania Campo, che oggi all’Ars era stata convocata per trattare la concessione dei beni culturali appartenenti al patrimonio della Regione siciliana. L...
Sicilia, appello Donne di mare: un’assessora alla Pesca

Sicilia, appello Donne di mare: un’assessora alla Pesca

Politica & retroscena
"Si tratta di un 'monogenere' - sostiene l'associazione - peggiore del peggior monocolore. Donne escluse dalle decisioni, ma anche dalle consultazioni: la Consulta Regionale della Pesca, dove Donne di Mare siede, non viene riunita da tempo immemorabile. Che il Governo Siciliano abbia paura dell'ingegno femminile?".    "Se così non fosse, il nuovo Assessore all'Agricoltura con delega alla Pesca, cui Donne di Mare riconosce una competenza in merito - prosegue la nota -, potrebbe utilizzare l'ultimo sprazzo di Feste per convocare la Consulta e le sue - gratuite e volontarie - esperte. Intanto, nelle spiagge, la spazzatura aumenta. Nei porti, la pesca artigianale boccheggia. Nel mare, l'illegalità regna. Se il Mediterraneo fosse donna, non lo permetterebbe. Un regalo per i 18 a...
Regione siciliana, Zambuto e Scilla nella giunta Musumeci

Regione siciliana, Zambuto e Scilla nella giunta Musumeci

Politica & retroscena
Marco Zambuto e Toni Scilla sono i due nuovi componenti del governo Musumeci. La nomina è stata formalizzata oggi pomeriggio dal presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, che ha accolto le dimissioni presentate dagli assessori Edy Bandiera e Bernardette Grasso. Lo dice la Regione siciliana.    Zambuto, avvocato e già sindaco di Agrigento per 7 anni, avrà la delega alla Funzione pubblica e alle Autonomie locali. Scilla, ex deputato regionale e presidente di Agripesca Sicilia, si occuperà di Agricoltura, sviluppo rurale e pesca. Entrambi appartengono a Forza Italia, come gli uscenti.    "Voglio ringraziare - dice Musumeci - gli assessori Grasso e Bandiera per l'apporto dato al governo con passione e impegno in questi primi tre anni di mandato. Ai nu...
Sicilia Covid, la Lega all’attacco

Sicilia Covid, la Lega all’attacco

Politica & retroscena
Nino Minardo, segretario regionale della Lega Sicilia Salvini Premier: "La Regione fornisca ai siciliani tutte le informazioni utili sul piano di vaccinazione. Servono risposte chiare a conferma dell’efficace azione di governo”. “Siamo leali sostenitori del Governo regionale - continua Minardo - ma in nessun caso possiamo rinunciare ad ascoltare e a farci interpreti delle legittime richieste dei siciliani che vogliono capire come, quando e dove avverrà la distribuzione del vaccino anti Covid. Non possiamo allinearci in maniera acritica al disastro che stiamo registrando in altre regioni, laddove la percentuale tra vaccini a disposizione e vaccini inoculati è bassissima e preoccupante, soprattutto se si fa un semplice calcolo matematico tra le dosi necessarie per immunizzare la popolazi...
Siciliane, 500 donne  chiedono le dimissioni del deputato Figuccia

Siciliane, 500 donne chiedono le dimissioni del deputato Figuccia

Politica & retroscena
Con un appello che ha fatto il giro dell’Isola, cinquecento donne siciliane chiedono le dimissioni di Vincenzo Figuccia, deputato leghista, che è intervenuto nei giorni scorsi con una frase violenta e maschilista sulla mancanza di donne nel rimpasto della giunta regionale di Governo guidata da Nello Musumeci.  Una caduta di stile che dimostra - scrivono nella lettera il gruppo di Siciliane, che raccogliestudentesse e professoresse, attrici, professioniste, attiviste e giornaliste -  “l’arroganza al potere, l’avidità e l'ignoranza di chi si crede impune. Di chi alimenta la cultura patriarcale e machista rendendola pregiudizio morale di una visione plurale, che accoglie tutte le sensibilità e le valorizza”. Dicono le Siciliane: "L’affermazione di Figuccia è la...
Palermo, Sinistra Comune scarica Orlando

Palermo, Sinistra Comune scarica Orlando

Politica & retroscena
Sinistra Comune apre la crisi politica al comune di Palermo, dopo il voto, all'alba di ieri, sul bilancio di previsione, cui non hanno partecipato i consiglieri comunali del movimento. "Sinistra Comune ieri si è riunita e mi ha chiesto di autosospendermi da assessore della giunta Orlando, per questa ragione non ho partecipato ai lavori dell'esecutivo - ha detto Giusto Catania, in conferenza stampa on line - Il prossimo 9 gennaio ci sarà un'assemblea cittadina di Sinistra Comune e capiremo se dobbiamo continuare l'esperienza politica". Col voto in consiglio comunale sul bilancio è saltato il mutuo per le opere accessorie al tram e la destinazione di una ventina di milioni sempre per le nuove linee del tram. La mossa, messa in atto grazie ad alcuni emendamenti condivisi dalla maggioranza...
Palermo, la Lega si fa avanti per amministrare la città

Palermo, la Lega si fa avanti per amministrare la città

Politica & retroscena
"Palermo merita per gli anni a venire un programma di ampio respiro e un Sindaco che possa farla rinascere. Da palermitano mi si spezza il cuore nel vedere la mia città alla deriva e senza un progetto di futuro. Allo stesso tempo, il piangersi addosso non serve a nulla, ma occorre che i Palermitani di buona volontà si uniscano per dare alla Città quel domani che merita. La Lega, da anni è in prima linea per denunciare, a partire dal Gruppo in Consiglio comunale e dai consigli circoscrizionali, le tante, troppe criticità, che negli ultimi tempi sono diventate vere e proprie emergenze. Non mi riferisco solamente al problema dei rifiuti o agli assurdi provvedimenti sulla mobilità, ma a tutti quei settori in cui l’azione amministrativa è stata a dir poco carente". Lo scrive sui suoi profil...
Pescatori liberati, l’ira di Musumeci: “Basta subire soprusi nel nostro mare”

Pescatori liberati, l’ira di Musumeci: “Basta subire soprusi nel nostro mare”

Politica & retroscena
“Non c’è più tempo da perdere: la dolorosa vicenda, a lieto fine, del sequestro dei pescatori siciliani da parte delle autorità libiche impone, in termini ormai non più procrastinabili, una decisa azione politica e diplomatica del governo italiano in sede internazionale”. Lo  scrive il governatore della Sicilia Nello Musumeci in una lettera inviata al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, ricordando come “da oltre mezzo secolo i nostri pescherecci vanno a lavorare nel mare Mediterraneo mettendo a rischio la propria sicurezza e, per ben tre volte, pagando con la vita le aggressioni delle motovedette tunisine e libiche”. Secondo il presidente della Regione Siciliana “va definita una volta per tutte sia la delimitazione del cosiddetto Mammellone, nel mare antistante la Tunisia,...