Rifiuti, Crocetta: "Stiamo valutando se inviare rifiuti all'estero"

Condividi

 “Stiamo giocando una partita con i gestori delle discariche che in questi anni non hanno ammodernato gli impianti. Stiamo anticipando un modello che dovrà esistere non appena saranno terminati gli impianti. Non c’é alcun piano di trasferimento all’estero, abbiamo fatto una manifestazione di interesse per esplorare il mercato, se scopriamo che portarli fuori dalla Sicilia costa meno saremmo dei pazzi non a farlo perché abbatteremo anche i costi per i cittadini”. Lo ha detto il presidente della Regione Rosario Crocetta in conferenza stampa a Palazzo d’Orleans a Palermo parlando dell’ipotesi di trasferimento dei rifiuti prodotti in Sicilia fuori dall’isola.

“Palermo e Catania non hanno raggiunto gli standard richiesti d’incremento della differenziata in sei mesi” ha aggiunto Crocetta. “Non possiamo consentire che gli sforzi che stiamo facendo – ha detto – siano vanificati dalle città capoluogo delle città metropolitane. Faremo una una riunione la prossima settimana, se i dati che abbiamo dovessero essere confermati sulla differenziata, non escludiamo il commissariamento”.

Leggi anche:  Covid-19, terapie domiciliari: ecco le migliori secondo gli esperti