Spese pazze all’Ars, tre ex deputati a giudizio

Condividi

Rinvio a giudizio per tre ex deputati regionali nell’inchiesta “Spese pazze” dei gruppi dell’Assemblea Regionale Siciliana avviata dalla Procura di Palermo ha ottenuto il rinvio a giudizio di tre ex deputati regionali.

Il 5 novembre prossimo, davanti alla terza sezione del Tribunale, prenderà il via il processo a Michele Donegani, ex deputato del Pd, Franco Mineo di Grande Sud e Giuseppe Greco del Movimento popolare siciliano. Assolto Guglielmo Scamacca della Bruca (Fli) che aveva scelto l’abbreviato assieme a Salvatore Lentini, la cui posizione è stata stralciata per risentire un testimone.

Stralciata la posizione di Franco Rinaldi, ex deputato del Pd e poi di Forza Italia, che non ha potuto partecipare all’udienza. Per alcuni episodi il pm Laura Siani ha chiesto il proscioglimento, ma restano alcune delle accuse contestate inizialmente dalla Procura che aveva aperto indagini su oltre 90 tra deputati ed ex deputati per le spese dei gruppi parlamentari non rendicontate.

Leggi anche:  Micciché contro i 5 Stelle: "Ars costosa? Dati falsi, li querelo"

0 thoughts on “Spese pazze all’Ars, tre ex deputati a giudizio”

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *