Teatro Massimo, stasera in streaming la Messa da Requiem diretta da Riccardo Muti

in
Succede in Sicilia https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/04/Riccardo-Muti-©-rosellina-garbo-2021-696x464-1.jpg https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/04/Riccardo-Muti-©-rosellina-garbo-2021-696x464-1-150x150.jpg il Mattino di Sicilia -  Notizie dalla Sicilia 0 https://www.ilmattinodisicilia.it/teatro-massimo-stasera-in-streaming-la-messa-da-requiem-diretta-da-riccardo-muti/#respond
365

Sarà trasmessa in streaming oggi, 18 aprile, alle 20.00 la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi che Riccardo Muti ha diretto a Palermo, tornando dopo cinquanta anni alla guida dell’Orchestra e del Coro del Teatro Massimo. Il concerto, registrato al termine di una straordinaria settimana di lavoro a Palermo, dal 21 al 27 marzo, con le compagini artistiche del Teatro Massimo, dopo lo streaming sulla web Tv del Teatro domenica 18 aprile alle 20.00 resterà disponibile on line per sessanta giorni, su www.teatromassimo.it, in collaborazione con RMMUSIC – riccardomutimusic.com.


    “Un Requiem che sfida l’impossibile per dire al mondo che siamo vivi”, ha commentato Riccardo Muti, elogiando la sensibilità e la preparazione dell’Orchestra e del Coro del Teatro Massimo, distribuito per il distanziamento in ognuno dei palchi. Da più di un anno si lavora in condizioni proibitive per rispettare le misure di sicurezza ma nonostante questo il maestro Muti è soddisfatto dei risultati: “Ho scoperto un Teatro in pienissima forma, un’eccellente Orchestra, un eccellente Coro, preparato dal Maestro Visco, e un ambiente estremamente professionale, di classe, degno della grande tradizione siciliana”. E prosegue: “tornare dopo tanti anni in un teatro del Sud, uno dei più grandi al mondo, così in ottima forma, mi spinge alla possibilità di un ritorno al Teatro Massimo per fare musica per il pubblico in presenza, probabilmente con un’opera, per la prima volta a Palermo. Lo streaming va bene temporaneamente ma dobbiamo tornare assolutamente al teatro vivo, come ci è stato tramandato per millenni”.
    Considerato il più grande interprete vivente della musica di Giuseppe Verdi, Riccardo Muti ha diretto il 27 marzo il Requiem al Teatro Massimo con un cast di solisti di grande rilievo, a partire da Francesco Meli, tra i tenori italiani più acclamati, sempre più presente sui palcoscenici dei principali teatri d’opera del mondo; insieme a lui il soprano libanese Joyce El-Khouri, cresciuta tra Canada e Stati Uniti; e ancora il mezzosoprano Martina Belli, che torna al Teatro Massimo dopo avere interpretato la Maddalena del Rigoletto diretto da John Turturro nel 2018; infine il basso Riccardo Zanellato, vincitore dell’Oscar della Lirica 2019 con una carriera che lo ha visto affermarsi come uno dei principali artisti di riferimento del repertorio verdiano. (ANSA).

https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/04/Riccardo-Muti-©-rosellina-garbo-2021-696x464-1.jpg