Tromba d’aria a Pantelleria, Armao “con Musumeci valuteremo interventi”

PANTELLERIA (TRAPANI) (ITALPRESS) – “La tromba d’aria ha investito una zona periferica dell’isola, se avesse colpito una zona centrale sarebbe stata una tragedia ancora più terribile”. Così all’Italpress l’assessore all’Economia e vicepresidente della Regione siciliana, Gaetano Armao, che si è precipitato a Pantelleria per fare una prima stima dei danni dopo la violenta tromba d’aria che nella serata di ieri si è abbattuta sull’isola.
“Le trombe d’aria arrivano spesso, hanno questi effetti devastanti – sottolinea Armao -. Ma quello che sto vedendo è incredibile. Case scoperchiate, auto accartocciate, alberi e pali dell’illuminazione divelti. Un disastro”, commenta l’assessore regionale impegnato in un sopralluogo nei luoghi colpiti e devastati, accompagnato dal comandante dei vigili urbani e dal responsabile dei vigili del fuoco.
“Se la tromba d’aria avesse investito la zona del porto o altre aree più centrali dell’isola sarebbe stato ancora più terribile”. aggiunge Armao.
“Occorre subito intervenire per aiutare le persone che sono state colpite”, prosegue l’assessore all’Economia e vicepresidente della Regione siciliana, Gaetano Armao.
“E’ evidente – aggiunge – che occorre un intervento per un sistema di prevenzione e di tutela contro fenomeni del genere”. “Sull’isola – speiga Armao – sta venendo il presidente della Regione, Nello Musumeci, e valuteremo gli interventi da adottare”.
(ITALPRESS).

Leggi anche:  Marsala, cinque in corsa per guidare la Procura