Messina capitale del gusto e del buon bere con Marina di Nettuno Gourmet

Messina capitale del gusto e del buon bere con Marina di Nettuno Gourmet
4 aprile 2018

Messina si trasforma per un giorno in capitale del gusto e del vino. La città dello Stretto lunedì 9 aprile grazie all’evento “Marina del Nettuno Gourmet” diventerà vetrina delle eccellenze del settore enogastronomico del territorio: dai tre vini doc della provincia, alle eccellenze tipiche del territorio, ai piatti degli chef stellati. Teatro di una manifestazione, unica nel suo genere e che ha intenzione di diventare un appuntamento fisso annuale, sarà la Marina del Nettuno Yachting club. Un’iniziativa, organizzata proprio alla vigilia di appuntamenti internazionali importantissimi come il Vinitaly di Verona, che vuole rappresentare un omaggio al territorio in vista del nuovo anno commerciale, della nuova stagione turistica e delle fiere più importanti. Con questo spirito il giornale enogastronomico “Cronache di Gusto”, che da anni organizza “Taormina Gourmet”, una delle più importanti manifestazioni enogastronomiche del panorama nazionale, punta su Messina e, grazie ad un connubio con il ristorante Marina del Nettuno Yachting Club, ha deciso di premiare la provincia di Messina con un evento ideato per valorizzare i vini Faro, Mamertino e Malvasia delle Lipari. Nella stessa serata saranno presenti gli chef stellati e i premiati “Best in Sicily” con le produzioni agroalimentari d’eccellenza. «Si tratta – ha detto Ivo Blandina – di un progetto che ha lo scopo di restituire a Messina una tradizione che ha perso».

A Marina del Nettuno Gourmet i produttori di vino faranno assaggiare le nuove annate o le nuove etichette ad un pubblico di giornalisti, di addetti ai lavori, di tour operator e di appassionati. Ed assieme ai produttori di Faro, Mamertino e Malvasia delle Lipari ci saranno gli chef stellati e i premiati Best in Sicily (nella categoria Migliore Ristorante) della provincia di Messina che è anche la prima provincia siciliana (e la seconda in tutto il sud Italia) per numero di arrivi e presenze turistiche. Gli chef saranno chiamati a preparare nuovi piatti in vista di una stagione che si annuncia molto promettente assieme a Pasquale Caliri, chef pluripremiato del Marina del Nettuno che farà gli onori di casa. «Quello su cui abbiamo puntato principalmente –ha precisato Federico Latteri di “Cronache di Gusto” – è l’anteprima di vini di prossima uscita da accostare a specialità agroalimentari tipiche del territorio. Dal maiorchino ai capperi, dall’olio alla carne».
Gli chef coinvolti oltre a Pasquale Caliri del Marina del Nettuno sono: Massimo Mantarro del Principe Cerami, Piero D’Agostino de La Capinera di Taormina, Giuseppe Biuso de Il Cappero di Vulcano assieme ai premiati Best in Sicily Nunzio Campisi de L’Antica Filanda di Capri Leone e Davide Guidara dell’Eolian di Milazzo.
«Dobbiamo ancora definire i dettagli del menu – dice Caliri – Il cibo, comunque, sarà di supporto alle degustazioni di vino. Quello che va sottolineato è che tra noi chef c’è una grande collaborazione e lavorare insieme è emozionante».

Accanto ai vignaioli e agli chef ci sarà spazio anche per le migliori aziende agroalimentari della provincia che potranno fare assaggiare i loro migliori prodotti: dal maiorchino, alla provola dei Nebrodi, al prosciutto di Suino Nero, ai salami di Sant’Angelo, ai capperi di Salina, all’olio da oliva minuta. Tutto questo per mettere in evidenza le enormi prelibatezze che può offrire un territorio ricchissimo di biodiversità.
L’appuntamento è per tutti a partire dalle 18.30 di lunedì 9 aprile. L’elenco delle cantine e dei produttori presenti al Marina del Nettuno Gourmet: Doc Faro (Chiano Conti, Giostra Reitano – Tenuta Rasocolmo, Istituto San Placido Palari, Tenuta Enza La Fauci). Doc Mamertino (Azienda agricola Vasari, Cambria, Cantine Grasso – Feudo Solaria, Gaglio – Flora Mondello, Paone, Tenuta Gatti, Vigna Nica. Doc Malvasia delle Lipari, Barone di Villagrande, Cantine Colosi, Caravaglio, Fenech Francesco Azienda Agricola bio, Marchetta, Salvatore D’Amico, Punta dell’Ufala (Paola Lantieri), Tenute di Castellaro, Virgona. Capperi (Azienda Agricola Virgona, Caravaglio – cappero di Salina, D’Amico – cappero di Salina, Fenech Francesco Azienda Agricola Bio. Carni e Salumi (Agostino Ninone Sebastiano – suino nero dei Nebrodi, Borrello Pippo – suino nero dei Nebrodi, Vecchio Carro – Porchetta di suino nero dei Nebrodi). Formaggi (Consorzio Provola dei Nebrodi, Isgrò Domenico – Maiorchino, Mario Mirabile-Maiorchino). Olio (Azienda Pirrotti – oliva Vaddarica, Cantina Giostra Reitano – ogliarola messinese, Comune di Mirto – olio. Fratelli Bontempo – Oliva Minuta. Vittoria Piccolo – Oliva Minuta. Pane e Grissini Tommaso Cannata
Alla conferenza stampa ha preso parte anche i responsabili della Newtron, azienda messinese che produce motori elettrici sponsor dell’iniziativa.
L’ingresso all’evento è solo su prenotazione. Il costo del biglietto è di 15 euro a persona.



Leggi anche

Commenti

wholesale nfl jerseys
However, if bacteria were the only organisms that antibiotics killed, much of this book would be unnecessary buy penicillin online without prescription this results in a syndrome called leaky gut. yeasts are not the only possible cause of this syndrome purchasing clomid online in fact, i con-tend that poisons that kill small organisms in small doses buy antibiotics online without prescription this as yet revolutionary drug stops the yeast overgrowth caused by all other antibiotics and is 100 percent safe to use get propecia online no prescription in addition, nystatin works with no side effects, though it can cause a pseudo sickness that patients often confuse with side effects buying doxycycline online yeasts are opportunistic organisms. this means that, as the intestinal bacteria die, yeasts thrive, especially when their dietary needs are met purchasing prednisone online in fact, i con-tend that poisons that kill small organisms in small doses
 michael kors tasche blau