Ballottaggi amministrative, Franco Micciché nuovo sindaco ad Agrigento

Franco Miccichè è il nuovo sindaco di Agrigento. Il medico si è imposto con il 60,43% delle preferenze. L”uscente Lillo Firetto è rimasto fermo invece a 39,57 per cento.
L’affermazione di Micciché, sostenuto da liste civiche e appoggiato al ballottaggio dal centrodestra, è apparsa scontata fin dalle battute iniziali dello spoglio e già poco prima delle 16, al comitato elettorale del viale Della Vittoria, si iniziava a far festa,. Grande delusione invece nel comitato elettorale di Firetto. sostenuto da liste di centro, dove nessuno ha voluto rilasciare dichiarazioni fino all’arrivo del sindaco uscente.

I due principali schieramenti segnano un punto ciascuno nel ballottaggio delle amministrative siciliane: nella città dei Templi il nuovo sindaco è Franco Miccichè candidato inizialmente da Vox di Diiego Fusaro e da un pezzo del Movimento per l’autonomia e che al ballottaggio ha incassato l’appoggio del centrodestra. Micciché ha battuto l’uscente Calogero Firetto sostenuto da Partito democratico, Italia Viva e parte del Movimento per l’autonomia. A Carini, grosso centro industriale alle porte di Palermo, la spunta l’uscente Giovì Monteleone ha battuto lo sfidante Salvatore Sgroi, appoggiato dal centrodestra e da Italia viva e forte di un accordo con il candidato grillino.

Più di carattere locale le altre due sfide, a Floridia e Augusta. Nel primo dei due centri la vittoria va a Marco Carianni, che batte Salvatore Burgio. Ad Augusta, invece, il candidato del centrodestra Giuseppe Di Mare batte il civico centrista Pippo Gulino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.