Idee & Opinioni

Idee & Opinioni sulla politica, l’attualità, i fatti. Punti di vista a volte anche graffianti e controcorrente su tutto quanto accade in Sicilia e non solo

Idee & Opinioni, News Sicilia, Notizie siciliane, Province siciliane

Il vero cancro della Sicilia, ovvero la questione del libero accesso al mare della Tonnara di Scopello

Un'amministrazione di un Comune siciliano, una volta tanto, cerca di svolgere al meglio il proprio ruolo, in base al diritto di accesso al demanio, e lo fa assumendosi i propri doveri sino in fondo per salvaguardare il sito e la sua incommensurabile bellezza: 1) ingresso a numero chiuso al mare (200 persone, come indicato dal prefetto di Trapani); 2) pulizia e sorveglianza del sito; 3) istituzione del servizio di salvataggio (prima non contemplato dalla presunta virtuosa gestione dei privati); 4) rispetto dell'ordinanza della Capitaneria di Porto riguardo all'uso della spiaggetta adiacente la tonnara, per motivi di sicurezza (spiaggetta in cui i virtuosi privati facevano allegramente accedere i clienti della Tonnare in barba a ogni ordinanza e all'incolumità stessa delle persone). Dunque, ...
Idee & Opinioni, News Sicilia, Notizie siciliane, Province siciliane

La riforma impossibile degli enti intermedi in Sicilia

Se la Regione Siciliana non trova un accordo con lo Stato, la riforma delle Province è destinata al fallimento. Siamo convinti di questo e il dramma che stanno vivendo in questi giorni le piccole Amministrazioni provinciali a partire dall’ex Provincia di Enna né è la triste conferma. La specialità statutaria non mette infatti al riparo la Regione Siciliana dagli effetti collaterali di natura finanziaria che conseguono alla complessa riforma dell’ente intermedio. Il nodo centrale che Stato e Regione devono sciogliere, in tempi brevissimi, non è tanto rappresentato dal fatto che la Sicilia è l’unica Regione d’Italia ad avere previsto nel proprio ordinamento delle autonomie locali i liberi consorzi di comuni al posto delle Province per il governo dell’area vasta (questione che comunque rileve...
Idee & Opinioni, News Sicilia, Notizie siciliane

Province, via libera dalla Corte Costituzionale alla legge Delrio. Rischio caos in Sicilia

La recente sentenza della Corte Costituzionale n. 50 del marzo 2015 ha affermato la legittimità della riforma dell’ente intermedio delle Regioni a statuto ordinario più comunemente conosciuta con il nome di “legge Delrio”. Alcuni dei principi ivi contenuti incidono certamente anche sul completamento della riforma in corso nella Regione Siciliana. La Corte Costituzionale, facendo salva l’elezione di 2° grado degli organi di governo e confermando alcuni suoi precedenti in materia, ritiene infondata la paventata lesione della sovranità popolare quale elemento costitutivo dell’ente locale Provincia. Se, quindi, l’elezione indiretta degli organi dell’ente intermedio è legittima per un ente territoriale di governo costitutivo della Repubblica ai sensi dell’art. 114 Cost. qual’ è la Provincia, a ...
Idee & Opinioni, News Sicilia, Notizie siciliane

Vito Mezzapelle: "Il mio lavoro in California per la vitivinicoltura siciliana"

La vite è sicuramente una coltura che si adatta alle più svariate condizioni ambientali. D’altra parte solo certe combinazioni di vitigno/portinnesto, suolo e clima, nonché di capacità tecnica dell’uomo (cultura vitivinicola), consentono la massima espressione qualitativa di questa coltura. Da alcuni anni mi occupo di ricerca nel settore vitivinicolo, avendo avuto nel 2012 l’opportunità di intraprendere un percorso di studio e ricerca come dottorando del Corso di Biologia Vegetale e Produttività della Pianta Coltivata presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Milano. Obbiettivo del mio lavoro è capire come diversi “terroir” in Sicilia influenzino la qualità delle uve ottenute da alcuni vitigni regionali e i vini da essi ottenuti. Negli ultimi anni, presso il Centro per ...
Idee & Opinioni, News Sicilia

Energia, la richiesta dell'Antitrust sull'incentivo Gse per l'uso della sansa favorisce i monopoli

La richiesta del 9 marzo 2015 dell’Antitrust, l’autorità che dovrebbe combattere i monopoli, di togliere gli incentivi del GSE alla biomassa da sansa di olio d’oliva, di fatto contribuisce a perpetuare il quasi monopolio (oligopsonio) dello smaltimento di questo sottoprodotto agricolo. La richiesta è contenuta in una segnalazione dell’Autorità Antitrust, presieduta dal palermitano Giovanni Pitruzzella, inviata recentemente al Governo e al Parlamento, in quanto, secondo l’autarità Antitrust, il permanere degli incentivi nell’utilizzo di questa materia prima per la produzione di energia rinnovabile e biocarburanti provocherebbe "possibili distorsioni sui mercati alimentari". La contraddittoria e per certi versi stucchevole notizia ha come fonte l’autorevole giornale on line e Ag...