Non tutti gli incidenti minori sono banali per la carrozzeria

Condividi

Il mondo moderno è frenetico. Il lavoro, la routine quotidiana, la famiglia, la cura della persona e la continua ricerca delle comodità sono tutte cose relazionate a una delle principali risorse: il tempo. E quello a disposizione per svolgere qualunque azione è sempre meno. Ciò che oggi è di fondamentale importanza nella normale vita quotidiana è la possibilità di muoversi in maniera, rapida, autonoma e con ogni qualsivoglia genere di comfort.

Il mercato dell’auto, in continua evoluzione, spinge i produttori all’efficientamento di tutte queste componenti che servono per raggiungere una sorta di ovattato benessere, sia che ci si trovi a bordo di una berlina di lusso sia su una utilitaria pronta ad affrontare il traffico cittadino delle grandi metropoli.

Le Case automobilistiche mirano quindi a fornire servizi al consumatore che evitino il prolungato fermo del proprio mezzo di locomozione ne caso in cui si manifesti un imprevisto. Perché è pur vero che tra i servizi a disposizione degli utenti della strada, spesso, in caso di guasto o incidente, vi è la possibilità di usufruire di un mezzo sostitutivo, ma è altrettanto vero che la propria vettura è un luogo assimilabile alla propria dimora, uno degli ambienti dove poter essere a proprio agio.

Sconforto e delusione sono le prime emozioni che ci assalgono quando, a prescindere da chi abbia torto e chi ragione, sfortunatamente capita di essere coinvolti in un incidente stradale, sia questo serio o un semplice graffio alla carrozzeria.

Leggi anche:  Aerei, ITA Airways aderisce a "SiciliaVola" e ripristina le tariffe sociali

Il primo pensiero di tutti gli automobilisti, dopo lo shock iniziale, è: a quanto ammonteranno i danni? Ad essere interessate sono solo le parti di carrozzeria o ad essere compromessa è anche la parte meccanica o la componentistica elettronica o addirittura il telaio? Si può agire in maniera autonoma affidandosi al fai da te o occorre recarsi presso un centro dotato di manodopera altamente specializzata? E in questo caso, per quanto tempo si sarà costretti a rimanere senza la propria cara compagna di svago e lavoro? Tempo e professionalità sono dunque alla base di un rapido ed efficiente ripristino del mezzo.

Molte volte se il danno è di poco conto c’è la possibilità di intervenire in maniera autonoma, magari nel garage di casa. Negli ultimi anni la rete ha dato la possibilità ai rivenditori di ricambi, come il negozio tuttiautopezzi.it, di allargare il proprio raggio d’azione facendosi conoscere anche dall’utenza dei non professionisti e da coloro che sono definiti gli operatori del fai da te.

Non è per nulla difficile cimentarsi nella sostituzione di uno specchietto o di una plastica di un faro o di una freccia, grazie alla facile reperibilità dei pezzi di ricambio di ogni marca sul mercato telematico. Quando ad essere interessata è invece la carrozzeria, occorre fare ricorso a uno specialista, ma anche in quel caso è auspicabile evitare il prolungamento del fermo del mezzo.

Il carrozziere ha i suoi canali preferenziali per la ricerca e l’acquisto dei pezzi di ricambio, ma ormai da tempo ha preso campo il reperimento della componentistica delle autovetture attraverso portali di riferimento on line, anche locali come il negozio autoricambisicilia.it, che, in tempi rapidissimi, riescono ad inviare alle officine ogni sorta di ricambio e minuteria.

Leggi anche:  Aerei, ITA Airways aderisce a "SiciliaVola" e ripristina le tariffe sociali

Esistono a tal proposito siti on line che lavorano in campo internazionale e fanno riferimento a piattaforme commerciali estere e che per le spedizioni devono ricorrere a una logistica che si affida alle grandi compagnie del delivery e portali di riferimento locali che invece riescono a portare a termine le proprie consegne in sole 24 ore, facendo ricorso a corrieri che operano sul territorio. Un ricambio può essere, infatti, molto ingombrante o fragile e necessitare di particolare cura nell’imballo e nel trasporto.

Cosa assai diversa è invece se dopo un incidente ad occorrere è la minuteria o componentistiche elettroniche. Nel caso della minuteria spesso si riesce ad evitare il fermo del mezzo, ma nel caso delle componentistiche elettroniche oltre a reperire i ricambi in siti specializzati, per l’istallazione occorre ricorrere ad operatori specializzati e in possesso di software di ultima generazione.

E’ quasi inutile ribadire che il mercato dei ricambi ha subito negli ultimi anni un drastico cambiamento, dovuto fondamentalmente alla crescita tecnologica sulle autovetture e negli abitacoli, cosa che ha modificato radicalmente l’intero settore dell’automotive. Oggi le vetture sono ipertecnologiche ed è ormai impossibile non essere seguiti da personale altamente qualificato in caso di sostituzione di parti danneggiate.