Tag: Agenzia dei beni confiscati alla mafia

Beni confiscati: lavoratori costituiscono coop ma l’Agenzia non li riceve
Cronaca

Beni confiscati: lavoratori costituiscono coop ma l’Agenzia non li riceve

Hanno già formato una cooperativa per prendere in gestione la società Agrigas, nata sulle spoglie di due aziende confiscate alla mafia. Ma l'Agenzia ai Beni confiscati non risponde. Da agosto bussano alla porta della sede di Palermo, mandano richieste con la posta certificata alla direzione nazionale dell'Agenzia e al presidente del Tribunale, inviano sollecitazioni alla Prefettura, ma nessuno li convoca. Ieri una delegazione di lavoratori, assieme alla Filctem Cgil Palermo, si è recata nella sede palermitana di via Vann'Antò per chiedere spiegazioni. Ma anche questa volta non li hanno potuti ricevere. A denunciare i fatti sono gli 11 lavoratori di due imprese dell'area industriale di Carini di produzione e ingrosso di gas compressi e liquefatti, l'ex Centralgas, appartenu...
Boschi: “Presto riformeremo l’Agenzia dei beni confiscati alla mafia”
News Sicilia

Boschi: “Presto riformeremo l’Agenzia dei beni confiscati alla mafia”

"A San Giuseppe Jato in Provincia di Palermo, dove un bene una volta appartenuto alla famiglia mafiosa dei Di Maggio oggi diventa una Casa alloggio per ragazze madri e donne vittime di disagio sociale intitolata a Rita Atria, giovane testimone di giustizia. Oggi ha vinto lo Stato. Ogni volta che un bene viene sottratto alla criminalità organizzata e restituito ad una comunità, vince lo Stato". Lo scrive su Facebook Maria Elena Boschi, che oggi ha inaugurato a San Giuseppe Jato, una casa alloggio per ragazze madri e donne vittime del disagio sociale intitolata a Rita Atria. Il centro nasce in un bene confiscato alla mafia. Alla consegna, oltre al sottosegretario, al sindaco di San Giuseppe Jato, Davide Licari, e alle autorità locali, hanno preso parte anche il sottosegretario alla Salute...