Criminalità e agroalimentare. La mafia a tavola vale tredici miliardi

Non  solo droga e racket. La mafia italiana ha  un altro business, lucroso, quello delle frodi e del controllo del commercio di beni alimentari.Un giro d’affari che ha portato nel 2015 ai clan 16 miliardi di euro di profitti. Un dato monstre quello che emerge dal quarto «Rapporto sui crimini agroalimentari» in Italia elaborato da Eurispes, Coldiretti e Osservatorio sulla […]

Continue reading »