Alcamo, confisca da mezzo milione di euro per l'imprenditore Vincenzo Campo

È stata eseguita nei giorni scorsi, dai finanzieri  di Alcamo, la confisca di beni mobili e immobili nella disponibilità dell’imprenditore alcamese Vincenzo Campo, condannato in primo grado nel febbraio 2014 dal Tribunale di Trapani per reati tributari (omessa presentazione della dichiarazione dei redditi e dell’IVA) e fallimentari (bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale), in relazione alla gestione di fatto della società […]

» Read more