L'assessore di Naro Francesco Lisinicchia ai domiciliari accusato di tentativo di indebita induzione a dare o promettere somme di denaro