Tag: Pietro Grasso

Ingroia contro Pietro Grasso: “Sei solo un politicante”
News Sicilia

Ingroia contro Pietro Grasso: “Sei solo un politicante”

"Ora che è ufficialmente in campagna elettorale, pur senza aver lasciato la presidenza del Senato, come invece avrebbe dovuto fare, visto il palese conflitto d’interessi in cui si trova, Piero Grasso si rivela per quel politicante che è sempre stato".  Parole di fuoco scritte da Antonio Ingroia su Facebook il giorno di Natale. Un ex magistrato, ora avvocato e manager, oltre che aspirante leader politico che va all'attacco frontale del suo ex collega. Scrive Ingroia: "Solo un politicante può dire che “governerà l’Italia”, come ha annunciato ieri a Palermo, essendo ora a capo del partitino di D'Alema e Bersani che a malapena può superare la soglia di sbarramento. E allora le cose sono due: o Grasso con D'Alema e Bersani pensano di fare l’accordo col Pd per governare l’Italia nel peggiore dei...
Politica & retroscena

Crocetta: “Porterò avanti processo di riscatto della Sicilia” ma Orlando e il Pd frenano

“Avevo aderito con sincerità e lealtà al progetto Grasso Presidente. E credo che non esistano precedenti di presidenti della Regione uscenti, che abbiano dimostrato tanta lealtà nei confronti del proprio partito e della coalizione con la quale ha governato. Occorre adesso riprendere il confronto unitario, partendo dalla valutazione del  grande lavoro che è stato svolto alla Regione in questi anni e che ha salvato la Sicilia.  La Regione non può essere affidata a pericolose avventure di governo che ripropongono gli schemi di quel passato che l'ha distrutta. Indietro non si torna e tale consapevolezza mi  spinge a lottare e a impegnarmi con maggior vigore, fino in fondo, per fare della Sicilia una delle terre più avanzate e più ricche d’Europa, in un percorso di trasparenza e legalità”. Lo d...
Berretta: “Pd apra fase nuova con Grasso governatore”
Politica & retroscena

Berretta: “Pd apra fase nuova con Grasso governatore”

"Per le sue competenze, per le sue grandi qualità umane e politiche, Pietro Grasso sarebbe il candidato ideale alla presidenza della Regione Sicilia". Lo afferma Giuseppe Berretta, deputato nazionale del Partito democratico, componente della direzione nazionale dei Democratici, nel giorno della direzione regionale del partito a Palermo. "La candidatura di Pietro Grasso confermerebbe l'importanza che le prossime elezioni regionali assumeranno nel panorama politico italiano e la volontà del Pd di puntare su una personalità forte. E' necessario aprire una fase nuova, per provare a risolvere i problemi atavici della Sicilia, mettendo a frutto le enormi potenzialità della nostra terra". Con Grasso, secondo il parlamentare, "costruendo un chiaro programma all'insegna della discontinuità e ...
News Sicilia

Grasso: “Falcone e Borsellino hanno dimostrato che niente è impossibile”

"Falcone e Borsellino hanno dimostrato che quando si crede in qualcosa niente è impossibile". Lo scrive sul Giornale di Sicilia il presidente del Senato Pietro Grasso, nel venticinquesimo anniversario della strage di Capaci. Ma "erano uomini, non eroi, con pregi e difetti, con sogni e debolezze" che pero' "ci hanno convinto che anche le cose più difficili come sconfiggere la mafia possono accadere". Il presidente del Senato ha voluto ricordare anche Falcone sul suo profilo Facebook scrivendogli una lettera. "Caro Giovanni, 25 anni sono tantissimi ma tu sei sempre qui". Sei nei giovanissimi liceali che mi confidano di sognare la carriera in magistratura per seguire le tue orme; sei in un'Italia più attenta, che non tace più, che non si volta dall'altra parte quando sente odore di m...
23 maggio, Palermo chiama Italia: la nave degli studenti in Sicilia
News Sicilia

23 maggio, Palermo chiama Italia: la nave degli studenti in Sicilia

"La mafia al nord è realta', basta omertà". È lo striscione esposto sul ponte della Nave della Legalità che è appena sbarcata a Palermo per la commemorazione del 25esimo anniversario delle stragi di Capaci e via D'Amelio, 'Palermo chiama Italia'. Una folla festante ha accolto le gigantografie dei giudici, Giovanni Falcone a Paolo Borsellino srotolate sulla poppa della nave. Su un palco, allestito sul molo del porto del capoluogo siciliano, il presidente del Senato Pietro Grasso, il ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli, Maria Falcone, sorella di Giovanni, e Giuseppe Costanza, autista di Falcone e sopravvissuto all'attentato di Capaci, hanno cantato l'inno di Mameli e salutato i migliaia di ragazzi che a breve si dirigeranno nell'aula bunker del carcere Ucciardone. "La mafia si può ...
News Sicilia

Messina Denaro, Roberti: "Presto un vertice tra chi gli dà la caccia"

Presto ci sarà un vertice che coinvolgerà forze di polizia e magistrati impegnati in più realtà territoriali nella caccia al boss Matteo Messina Denaro e definire così strategie finalizzate a stringere ancor più il cerchio intorno alla rete di complicità che ne protegge la latitanza e arrivare a lui. Lo ha detto all'Agi il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti a margine dell'anteprima del film-tv `Il sindaco pescatore´ dedicato alla figura del sindaco di Pollica Angelo Vassallo ucciso nel settembre 2010 e in onda lunedi' prossimop in prima serata su Rai1. Roberti era in sala al Barberini per assistere alla proiezione, a qualche poltrona di distanza da quella del presidente del Senato Pietro Grasso e del direttore generale Rai Antonio Campo Dall'Orto. Il procuratore nazionale anti...
La mafia è un fenomeno complesso, l'antimafia lo è di più
News Sicilia

La mafia è un fenomeno complesso, l'antimafia lo è di più

di Francesco Pontorno per Il Velino La mafia è un fenomeno complesso. Lungi dall’essere un'associazione di cavernicoli, è semmai un groviglio di relazioni inconfessabili tra politici, professionisti e imprenditori. E l'antimafia è complessa almeno quanto la mafia. Il senatore siciliano Beppe Lumia, che ha costruito la sua fortuna mediatica sull'antimafia, sembrava ormai fuori dai giochi. Nessun ruolo di potere nelle commissioni parlamentari, ma semplice componente delle commissioni Giustizia e Antimafia. Escluso dal governo e dal sottogoverno. Emarginato dall'ala renziana del Pd siciliano, che non lo ha voluto candidare alle europee. Ha infatti scelto al suo posto lo studioso di diritto penale Giovanni Fiandaca, il detrattore più alla moda dell'indagine sulla trattativa Stato-mafia. Fi...
L'analisi di Roberto Scarpinato: "La corruzione in Sicilia è ormai sistema criminale"
News Sicilia

L'analisi di Roberto Scarpinato: "La corruzione in Sicilia è ormai sistema criminale"

PALERMO - C'è nell'aria il pericolo di un ritorno al passato con la mafia che si fa sempre più aggressiva e menti raffinatissime di Cosa nostra che soffiano sul disagio sociale alimentando anche le minacce ai magistrati e a chi è impegnato sul fronte antimafia. L'allarme è di Roberto Scarpinato, procuratore generale di Palermo, nella sua relazione per l'inaugurazione dell'anno giudiziario del distretto del capoluogo siciliano: in sala, in un palazzo di giustizia blindatissimo anche e soprattutto le ultime minacce di Totò Riina al pm Nino di Matteo, il presidente del Senato Pietro Grasso, rappresentanti della politica (il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente della regione Rosario Crocetta) e ovviamente i vertici del tribunale palermitano a partire dal presidente della Corte d'...
News Sicilia

Rapporto di Ossigeno per l’informazione: nel 2012 sono 301 i giornalisti minacciati

Sono 301 i giornalisti italiani coinvolti dall'inizio dell'anno e fino allo scorso 3 dicembre, in episodi di minacce collegate a motivi professionali: il dato è stato reso noto stamani all'associazione 'Ossigeno per l'informazionè, diretta da Alberto Spampinato, durante un convegno su 'Mafia e informazione: i giornalisti minacciati e le notizie oscuratè svoltosi al Senato al quale hanno partecipato il procuratore nazionale Antimafia, Piero Grasso, il senatore Enrico Musso della Commissione Antimafia, il giornalista dell'Espresso, Lirio Abbate, e Paolo Butturini, segretario dell'Associazione Stampa Romana. In 43 casi, gli episodi di minaccia sono stati rivolti a intere redazioni. "Quattro anni fa - ha spiegato Spampinato - abbiamo iniziato a raccogliere un dossier sulle intimidazioni ai ...