Blutec, Di Maio fissa incontro ma sindacati non sospendono la protesta

Blutec, Di Maio fissa incontro ma sindacati non sospendono la protesta
12 febbraio 2019

E’ stato convocato al Ministero dello Sviluppo Economico, il 5 marzo alle ore 16, il tavolo sulla Blutec di Termini Imerese, a cui parteciperanno il Ministero del Lavoro, Invitalia, l’azienda e le organizzazioni sindacali.

E’ la nota arrivata dal Mise che fissa l’incontro per verificare, secondo le tempistiche concordate nella precedente riunione del 19 dicembre 2018, lo stato di avanzamento del piano industriale per la ripresa del sito produttivo, la sottoscrizione degli accordi e dei contratti annunciati dall’azienda, nonché la programmazione del progressivo reinserimento dei lavoratori e degli strumenti a supporto.

“Dopo sei giorni di protesta è arrivata la convocazione al Mise. L’incontro è fissato per il prossimo 5 marzo alle 16, troppo tardi per le organizzazioni sindacali che non hanno intenzione di sospendere la protesta. “E’ una scelta scellerata e domani partiremo comunque per Roma. Vogliamo subito risposte e garanzie sul rinnovo della cassa integrazione per il 2019 e il futuro dello stabilimento ex Fiat Come tra l’altro promesso dal governo nazionale. Non abbiamo intenzione di perdere altro tempo. Il ministro Di Maio ci incontri domani”, dice Enzo Comella segretario della Uilm Palermo.



Leggi anche

Commenti

www.ShopRicambiAuto24.it

Succede