Montante nel Comitato direttivo dell'Agenzia nazionale dei beni confiscati

Montante nel Comitato direttivo dell'Agenzia nazionale dei beni confiscati
21 gennaio 2015

Il Governo ha nominato i membri mancanti del Comitato direttivo dell’Agenzia nazionale dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Tra questi  c’è anche il presidente di Confindustria Sicilia, Antonello Montante. Gli altri due componenti sono il magistrato Mariella De Masellis e il rappresentante del ministero dell’Economia e delle Finanze, Marco Germignani.

Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, esprime apprezzamento per la nomina del presidente di Confindustria Sicilia nel Consiglio direttivo dell’Agenzia: “E’ un importante e giusto riconoscimento – afferma Ardizzone – nei confronti del leader degli industriali siciliani per l’impegno sul fronte della lotta all’illegalità e alla corruzione. Sono certo che nel nuovo Consiglio il presidente Montante, unico componente siciliano, rappresenterà un valore aggiunto per l’esperienza maturata in tanti anni di attività imprenditoriale sempre ad altissimi livelli”

Leggi anche:  Gli scandali dell'antimafia, chiesto il rinvio a giudizio per Saguto e altri venti


Commenti

Ha compiuto 35 anni la legge n. 646, del 416 bis, più nota come legge “Rognoni-La Torre”, sul reato di […]


La colonna infame