Catania, operazione antimafia: 15 arresti

Operazione antimafia dei carabinieri di Catania che hanno arrestato 15 indagati accusati di fare parte del “gruppo di Belpasso” del clan Santapaola-Ercolano. 

Tra i vari reati ipotizzati, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione, rapina, sequestro di persona, danneggiamento seguito da incendio e riciclaggio, con l’aggravante del metodo mafioso.

Al vertice della cosca, il “pericoloso e spietato boss – sottolineano gli investigatori in una nota – Carmelo Aldo Navarria, scarcerato e rimesso in libertà nel 2014 dopo 26 anni di reclusione per sei omicidi”, considerato “negli anni ’80 lo ‘spazzino’, ossia colui che faceva sparire i cadaveri, del clan Malpassotu, braccio armato di Nitto Santapaola”.

Le indagini hanno consentito di ricostruire l’organigramma del clan, di individuarne i capi ed i gregari. Gli investigatori hanno documentato l’ingente volume di affari illegali del gruppo criminale, riscontrando un diffuso condizionamento illecito dell’economia locale, il sistema di gestione dell’attività di spaccio di cocaina e marijuana.

Sono stati acquisiti elementi di prova su estorsioni consumate a danno di imprenditori locali, rapine nei confronti di autotrasportatori per agevolare l’organizzazione di appartenenza.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.