Palermo, picchiato e morso dal suo ex padrone: cucciolo salvato dalla polizia

Condividi

Era un cucciolo indifeso quando il suo ex padrone lo picchiò e gli strappò con un morso un pezzo di orecchio tentando di annegarlo. Erano intervenuti gli agenti di polizia che lo salvarono.

L’uomo venne arrestato e il cucciolo, dopo essere stato tratto in salvo e curato, ha trovato una famiglia che lo ha adottato.

La storia è raccontata nella pagina Facebook della Questura di Palermo. Il cagnolino è stato ribattezzato dal poliziotto che lo ha strappato dalle grinfie del suo aguzzino, Achille, come l’eroe mitologico.

Oggi, gli stessi agenti che lo hanno salvato sono andati a trovarlo nella splendida casa in cui vive, libero di scorrazzare, tra le amorevoli cure della famiglia che lo ha adottato. L’incontro tra Achille e i suoi salvatori è stato emozionante.

Leggi anche:  Magma 2020, al palermitano Nicola Rinciari il premio Insula
https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2017/05/cane-polizia.jpg

0 thoughts on “Palermo, picchiato e morso dal suo ex padrone: cucciolo salvato dalla polizia”

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *