Finanziaria-bis, Barone: “Su Riscossione e Cas Ars non perda tempo”

Condividi

“Le due norme, quella che permette di finanziare la fusione tra Cas e Anas e quella che prevede la chiusura di Riscossione Sicilia, sono assolutamente da approvare e necessitano di una corsia preferenziale. Speriamo adesso che l’Ars abbia uno scatto d’orgoglio e voti per prime almeno queste due misure di cui la nostra Isola ha forte bisogno”.

Lo sostiene Claudio Barone, segretario generale della Uil Sicilia, commentando così la manovra della Regione: “L’unificazione di Cas e Anas serve per una corretta gestione degli interventi sulla viabilità. Le nostre autostrade, oggi colabrodo, necessitano di manutenzione e quindi di risorse da spendere in maniera concreta e trasparente”.

“Fondamentale anche la chiusura di Riscossione Sicilia – conclude il leader della Uil – . La specificità siciliana, infatti, non ha dato buona prova di sé e occorre metterci subito in sicurezza”.

Leggi anche:  Autostrade siciliane, Falcone: "Governo nazionale ostacola rilancio del Cas"
https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2017/05/claudio-barone.jpg

0 thoughts on “Finanziaria-bis, Barone: “Su Riscossione e Cas Ars non perda tempo””

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *