Tag: 23 Maggio

News Sicilia

Grasso: “Falcone e Borsellino hanno dimostrato che niente è impossibile”

"Falcone e Borsellino hanno dimostrato che quando si crede in qualcosa niente è impossibile". Lo scrive sul Giornale di Sicilia il presidente del Senato Pietro Grasso, nel venticinquesimo anniversario della strage di Capaci. Ma "erano uomini, non eroi, con pregi e difetti, con sogni e debolezze" che pero' "ci hanno convinto che anche le cose più difficili come sconfiggere la mafia possono accadere". Il presidente del Senato ha voluto ricordare anche Falcone sul suo profilo Facebook scrivendogli una lettera. "Caro Giovanni, 25 anni sono tantissimi ma tu sei sempre qui". Sei nei giovanissimi liceali che mi confidano di sognare la carriera in magistratura per seguire le tue orme; sei in un'Italia più attenta, che non tace più, che non si volta dall'altra parte quando sente odore di m...
23 maggio, Palermo chiama Italia: la nave degli studenti in Sicilia
News Sicilia

23 maggio, Palermo chiama Italia: la nave degli studenti in Sicilia

"La mafia al nord è realta', basta omertà". È lo striscione esposto sul ponte della Nave della Legalità che è appena sbarcata a Palermo per la commemorazione del 25esimo anniversario delle stragi di Capaci e via D'Amelio, 'Palermo chiama Italia'. Una folla festante ha accolto le gigantografie dei giudici, Giovanni Falcone a Paolo Borsellino srotolate sulla poppa della nave. Su un palco, allestito sul molo del porto del capoluogo siciliano, il presidente del Senato Pietro Grasso, il ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli, Maria Falcone, sorella di Giovanni, e Giuseppe Costanza, autista di Falcone e sopravvissuto all'attentato di Capaci, hanno cantato l'inno di Mameli e salutato i migliaia di ragazzi che a breve si dirigeranno nell'aula bunker del carcere Ucciardone. "La mafia si può ...
1000 studenti su nave della legalità domani a Palermo contro la mafia
News Sicilia

1000 studenti su nave della legalità domani a Palermo contro la mafia

Salperà nel pomeriggio, dal porto di Civitavecchia alla volta di Palermo la nave della legalità. Alle 17 le autorità incontreranno e saluteranno oltre 1.000 ragazze e ragazzi, le e i loro insegnanti e dirigenti scolastici che navigheranno il capoluogo siciliano per prendere parte alle celebrazioni in ricordo delle stragi di mafia del 1992. Parteciperanno il presidente dell'Autorità Portuale Francesco Maria di Majo, la ministra dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Valeria Fedeli, il presidente del Senato Pietro Grasso. Le scuole che saliranno a bordo della Nave sono quelle selezionate dal concorso nazionale 'Occorre compiere fino in fondo il proprio dovere, qualunque sia il sacrificio da sopportare, costi quel che costi - Ricordare per crescere', indetto dalla Fondazione Falc...
News Sicilia, Notizie

Il 23 maggio 1992, 24 anni fa,il giudice Giovanni Falcone venne ucciso vicino a Capaci

Il 23 maggio 1992, 24 anni fa,il giudice Giovanni Falcone venne ucciso vicino a Capaci (PA) con quasi 1000 kg di tritolo mentre stava raggiungendo Palermo in auto. Con lui morirono la mogle Francesca Morvillo, anche lei magistrato, e tre uomini della scorta: Vito Schifani, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo. Oggi il ricordo della srage di Capaci e di tutte le vittime di mafia nella 'Giornata della legalità'. Numerose le iniziative in tutta Italia. Cuore della commemorazione, l'Ucciardone di Palermo, con diretta su Rai1 dalle 9:45. PROTOCOLLO DELLA LEGALITA'. Promuovere la cultura della memoria, dell'impegno e della legalità nel mondo accademico attraverso un Piano triennale di attività comuni di sensibilizzazione e formazione, nel solco delle norme e dei valori della Costituzione italiana. ...